CMIT TV | Da Allegri a Sarri e Spalletti: Biasin sul valzer delle panchine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:42
Fabrizio Biasin a CMIT TV
Fabrizio Biasin a CMIT TV

Fabrizio Biasin è intervenuto a CMIT TV ed ha fatto il punto sulle panchine di Serie A per il prossimo anno: da Allegri a Sarri e Spalletti

Quattro big su Sarri, la Roma in pole su Allegri con il Napoli che non molla e poi la situazione in casa Juventus. L’estate sarà bollente anche in panchina e Fabrizio Biasin dice la sua a CMIT TV: “Non ci sono contatti tra Allegri e la Juventus, ma non mi stupirebbe che in un prossimo futuro Agnelli dicesse: ‘Si torna alle decisioni di un paio di anni fa, quando Allegri stava qua. Però bisogna stare attenti perché Allegri piace a tanti e non vede l’ora di rientrare nel calcio. Guadagna molto, non si accontenta di 4-5 milioni, per me vuole arrivare a 7. Sicuramente vuole rientrare a giugno”.

Da Allegri a Sarri e Spalletti “Ci sono tanti allenatori di prima fascia che si devono accasare. Rispetto allo scorso anno secondo me cambieranno molte panchine. Per me alcuni cambi saranno a sproposito: ad esempio non capisco perché a Napoli si sia messo in discussione Gattuso. Se fossi De Laurentiis ci ripenserei, anche se appare difficile. Sarri tornerà in pista non so dove, non sono convinto che il Napoli possa essere la sua destinazione. Ha anche un pubblico europeo che lo osserva e per me può andare all’estero. Chi punta su di lui sa cosa si porta in casa: un tecnico che sa lavorare bene se lo metti nelle condizioni di lavorare bene. Per l’anno prossimo ci sono più allenatori che panchine, qualcuno rischia di restare a piedi”. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Ronaldo prepara la strada al ritorno: la decisione sulla casa

Zidane
Zidane © Getty Images

Juventus, Biasin: “In un mondo ideale si andrebbe su Zidane”

Occhio alla situazione in casa Juventus: “In un mondo ideale la Juventus andrebbe dove sarebbe andata due anni fa, cioè su Zidane. Però il mondo ideale non esiste più ed allora penso che la Juventus andrebbe su profili più Nazionali e lo stesso Simone Inzaghi potrebbe avere delle possibilità. Spalletti potrebbe avere un bel futuro a Napoli. Certo il rapporto De Laurentiis potrebbe essere un bello scontro. E’ un allenatore bravo, rischia sempre un po’ quando l’ambiente è caloroso e a Napoli deve gestire anche questo aspetto. Però chi si prende Spalletti, Allegri, Sarri fa un bell’affare se ha le idee chiare e un progetto in linea con le idee del tecnico che prende”.