CM.IT | Juventus, Milan e Napoli: arrivare a Nuno Mendes è impossibile! Ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:40

Il giovane esterno dello Sporting, Nuno Mendes, è stato accostato a Juventus, Milan e Napoli. Ma il Manchester City è in pole position

Lo Sporting Clube de Portugal di Ruben Amorim comanda il campionato portoghese con ben dieci punti di vantaggio sul Porto di Sergio Conceiçao, che ha eliminato la Juventus agli ottavi di finale della Champions League, e tredici sul Benfica di Jorge Jesus. Tra i principali protagonisti della squadra lusitana, c’è da segnalare Nuno Mendes: il 18enne terzino sinistro è un titolare inamovibile e le sue prestazioni non passano inosservate. Da tempo, infatti, c’è grande clamore attorno al nome del prodotto del vivaio, con praticamente tutti i top club europei accostati al calciatore: dal Real Madrid al Manchester City, mentre in Italia si è parlato di Juventus, Milan e Napoli. Ma tra queste società, una è in assoluta pole position per accaparrarsi il giocatore in vista della prossima stagione.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE>>>ESCLUSIVO | Milan, squalifica pronta per Theo Hernandez

[yotuwp type=”videos” id=”QplHqw_g0UY” ]

Calciomercato Juventus, Milan e Napoli: Nuno Mendes affare impossibile!

Com’è normale che sia, tutte le società italiane nominate hanno seguito il calciatore, considerato uno dei migliori prospetti a livello internazionale. Ma il futuro di Nuno Mendes appare essere in Premier League. Stando, infatti, alle indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, il Manchester City di Pep Guardiola è in pole position, con ampio distacco sugli inseguitori, per accaparrarsi il terzino sinistro. Forte di un protocollo di collaborazione siglato nel 2019 con lo Sporting, il City può contare anche su un’ulteriore carta: Pedro Porro. Il terzino destro è stato ceduto in prestito, biennale con diritto di riscatto, alla squadra portoghese ed è diventato un punto fermo per l’allenatore Amorim. E potrebbe entrare nell’operazione come contropartita economica, per abbassare la richiesta che si attesta sui 70 milioni di euro della clausola rescissoria. Cifre decisamente fuori dalla portata di Juventus, Milan e Napoli, soprattutto adesso con la pandemia in corso. E per tutti questi motivi, vedere Nuno Mendes in Serie A, ad oggi, sembra davvero impossibile. A meno di clamorosi colpi di scena, allo stato attuale, non prevedibili.