Inter-Atalanta, probabili formazioni e mercato | Marotta vigile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:31
Inter Marotta
Marotta (©Getty Images)

Probabili formazioni e osservati di calciomercato di Inter-Atalanta, match in programma stasera; Marotta vigile sui talenti bergamaschi

Per la 26a giornata di Serie A stasera a San Siro si gioca Inter-Atalanta. I padroni di casa cercano i tre punti per continuare il viaggio comodo in cima alla classifica, mentre i bergamaschi sono in piena lotta con Roma e Napoli per il quarto posto. La sfida offrirà dunque spunti importanti sul prosieguo della stagione, ma decisive potrebbero rivelarsi anche alcune prestazioni ai fini del calciomercato. Marotta resta infatti vigile sui talenti a disposizione di Gasperini.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Inter-Atalanta, le probabili formazioni

Milan Inter
Lukaku e Lautaro © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, futuro Conte | Annuncio in conferenza!

In vista del big match di stasera, in attacco Conte ritrova Lautaro Martinez che farà coppia con Lukaku. A centrocampo è invece ballottaggio tra Eriksen e Vidal. Più certezze ci sono sulla formazione di Gasperini, che in attacco dovrà sciogliere l’unico dubbio sulla presenza di IlicicMuriel.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lautaro, Lukaku. All.: Conte.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Zapata, Muriel. All.: Gasperini.

Calciomercato Inter, gli osservati speciali contro l’Atalanta

Gosens e de Roon ©️ Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Inter-Atalanta, Conte: “Giochiamo sempre per vincere. Davanti hanno frenato un pò”

Nel corso degli ultimi anni, più volte svariati talenti atalantini sono stati accostati all’Inter. La scorsa estate Gosens si disse onorato dell’interesse dei nerazzurri, che in passato ci hanno provato anche per Zapata. Tra i calciatori più intriganti che si metteranno in mostra stasera a San Siro figurano altresì il difensore Romero, l’esterno Maehle, il centrocampista Pasalic (che dovrebbe partire dalla panchina) e il trequartista Pessina, tra i migliori giovani del campionato in corso. La dirigenza milanese avrà dunque importanti riscontri tra campo e mercato.