Problemi per Morata | Calciomercato Juventus, coperta corta: ecco la quarta punta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:40
Morata infotunio
Alvaro Morata © Getty Images

La Juventus è con la coperta corta in attacco. Dybala è ancora out e sabato mancherà anche Kulusevski. Per Morata non dovrebbe essere nulla di grave ma la situazione va monitorata

Al 22′ del secondo tempo di Juventus-Spal, Andrea Pirlo ha richiamato in panchina Alvaro Morata, facendo entrare Federico Chiesa. L’attaccante spagnolo ha lasciato il campo zoppicando, dopo aver subito un colpo alla caviglia. Non dovrebbe essere nulla di grave ma in casa bianconera c’è un po’ di apprensione per la situazione attacco.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di CalciomercatoISCRIVITI al canale YouTube 

Sabato si torna in campo, alle ore 18.00, contro la Sampdoria. Pirlo deve fare i conti con l’infortunio di Paulo Dybala e la squalifica di Kulusevski. I piccoli problemi di Morata mettono così, ancora una volta, in evidenza come la coperta in avanti sia un po’ corta.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Spal, problemi per Pirlo: cambio obbligato!

Calciomercato Juventus, caccia all’attaccante

Calciomercato Juventus, nodo Scamacca: problema obbligo di riscatto
Gianluca Scamacca © Getty Images

Fabio Paratici ancora oggi, prima del calcio d’inizio di Juventus-Spal, ha lasciato intendere che il calciomercato non è da considerarsi chiuso. L’idea di acquistare un nuovo attaccante è ancora viva e Scamacca non è mai tramontato. Domani si dovrebbe tenere un nuovo incontro a Milano con il Sassuolo, proprietario del cartellino del giocatore, per capire se l’affare può davvero andare in porto, in prestito per 18 mesi con riscatto ad una cifra vicina ai 22-23 milioni di euro. I neroverdi vorrebbero Dragusin ma è un elemento su cui la Juventus punta particolarmente.
Attenzione ovviamente ad altre piste. Un potrebbe portare ad Edin Dzeko. Il bosniaco, come dimostra la trattativa della scorsa estate, è un profilo che piace tanto a Pirlo e alla dirigenza bianconera ma vederlo a Torino sarà davvero complicato. Anche se la situazione tra Fonseca e Dzeko resta ancora tesa e difficilmente sanabile e senza una soluzione del problema tutto potrebbe accadere.