Calciomercato Juventus, Dybala risponde ad Agnelli | L’ostacolo per Paratici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:55
dybala juventus agnelli rinnovo
Paulo Dybala (Getty Images)

Paulo Dybala ribadisce la sua intenzione di restare alla Juventus ma intanto resta la distanza per il rinnovo

“Sogno la Champions con la Juventus“. Paulo Dybala ribadisce la sua voglia di restare in bianconero parlando ai tifosi per l’iniziativa Junior Reporter. Il numero 10 argentino racconta il suo desiderio di continuare a vivere momenti belli a Torino: “Ne ho vissuti già tanti, abbiamo vinto molti trofei. L’arrivo alla Juve è stata un’emozione incredibile, la stessa provata quando ho indossato questa maglia la prima volta. Spero ci siano ancora tanti trofei da vincere: il primo la Supercoppa di gennaio contro il Napoli“. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Ronaldo-Psg con scambio | Suggestione clamorosa

Dybala sogna la Champions con la Juve e il Mondiale con l’Argentina, “sogni difficili”, come difficile è al momento la sua situazione contrattuale. La proposta presentata dai bianconeri per il rinnovo con ingaggio da 10 milioni di euro non ha ancora avuto il sì del calciatore che punta ad arrivare almeno 12 milioni. Le parole di Agnelli però sono state chiare: “Dybala vuole un ingaggio tra i primi cinque al mondo, ma ancora non lo è”.

paratici dybala juve
Paratici (Getty Images)

Calciomercato Juventus, serve la svolta per Dybala

Per meritarselo deve fare di più, come lo stesso Dybala ammette, quasi rispondendo alle dichiarazioni del presidente: “Lo stemma che c’è sulla maglia è difficile da portare e dobbiamo essere pronti a dare di più per questa maglia”. Ora non resta che farlo, anche perché avere una Joya non in grado di incidere e fermamente convinta a restare a Torino inciderebbe in maniera negativa sul mercato della Juve e sarebbe un ostacolo per Paratici: senza la sua cessione, i bianconeri non avrebbero a disposizione il budget necessario per rendere più omogenea e qualitativamente forte la rosa di Pirlo. Serve una svolta: sul campo o sul mercato.