Calciomercato Inter, futuro Eriksen: addio e ritorno, ma senza Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:59
Calciomercato Inter, Longhi:
Christian Eriksen (Getty Images)

Inter, Eriksen sempre al centro delle voci di mercato: il danese potrebbe partire in prestito e tornare a giugno senza che vi sia Conte in panchina

In casa Inter continua a tenere banco il futuro di Christian Eriksen. Il centrocampista danese continua a far parlare di sé. Arrivato a gennaio come grande colpo di mercato del club nerazzurro, Eriksen non è mai riuscito a entrare nelle grazie di Antonio Conte, che nelle ultime gare lo ha sempre relegato a riserva di lusso, facendolo entrare soltanto nei minuti finali. Il suo futuro in maglia nerazzurra sembra dunque essere sempre più in bilico. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, la Roma sfrutta il ‘vantaggio’: Inter e Milan in allerta

Calciomercato Inter, Eriksen via a gennaio: sì al prestito secco

Come riferisce ‘Tuttosport’, le strade per il futuro di Eriksen sono due: addio a titolo definitivo oppure in prestito, entrambi a gennaio. La terza opzione, restare a Milano sponda nerazzurra, non è al momento percorribile. Troppo profonda la rottura con Conte per sperare che il danese possa restare. La proprietà avrebbe dato il via libera ad Ausilio e Marotta di prestare il giocatore, pur di non vedere crollare il prezzo del suo cartellino.

LEGGI ANCHE >>> Inter, dal modulo a Conte fino al futuro | Ultime CM.IT sul ‘caso’ Eriksen

Eriksen Tolisso
Eriksen (Getty Images)

Sembra difficile trovare acquirenti disposti ad investire a gennaio, considerando anche le difficoltà del periodo. Ecco perché l’ipotesi di un prestito con ritorno a giugno non è da escludere. Già Calciomercato.it aveva anticipato l’apertura nerazzurra ad un addio in prestito. Nel caso poi in cui Conte non dovesse essere più l’allenatore, Eriksen potrebbe avere un ruolo chiave nella rosa interista a partire dalla prossima stagione. Al momento però la soluzione preferita dal giocatore è quella della cessione a titolo definitivo. Tante sono le squadre interessate e non è detto che si possa imbastire uno scambio puntando ad un giocatore più funzionale al modulo di Conte. Per esempio Paredes del Psg, Tolisso del Bayern Monaco oppure Xhaka dell’Arsenal, tutti club interessati al danese.