Calciomercato Juventus, risultati e assenze: Pirlo vede ‘nero’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:02
juventus pirlo
Andrea Pirlo (Getty Images

Calciomercato sottono e partenza difficile per la Juventus di Pirlo che fa i conti con l’assenze di Ronaldo e affronta i primi dubbi

Non si aspettava di certo una passeggiata, ma neanche tutte le difficoltà che sta incontrando in questo inizio di stagione. Il debutto di Andrea Pirlo da allenatore della Juventus è stato più nero che bianco. Il calciomercato difficile, con l’attaccante (Morata) arrivato in ritardo, le molte assenze, in particolare quella di Cristiano Ronaldo che va avanti ormai da due settimane, il gioco che latita ma soprattutto risultati deficitari. Così ad un mese e mezzo dall’inizio della stagione sull’ex centrocampista iniziano a serpeggiare i primi dubbi e c’è chi crede che la Juve abbia fatto un azzardo troppo grande ad affidargli la panchina della prima squadra a ‘scatola chiusa’. Dai problemi di assenze ai risultati che non arrivano: Calciomercato.it fa il punto sul difficile inizio di stagione della Juventus e di Andrea Pirlo. 

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Cristiano Ronaldo verso il ritorno in campo: ecco quando

ronaldo pirlo juventus
Ronaldo (Getty Images)

Juventus, partenza al rallentatore per Pirlo

I numeri spiegano meglio di qualsiasi altra cosa la partenza difficile della Juventus targata Pirlo. Due le vittorie conquistate sul campo (Sampdoria e Dinamo Kiev), poi tre pareggi e la sconfitta di ieri sera contro il Barcellona. Proprio il match con i blaugrana ha evidenziato in maniera lampante i limiti di un squadra che sembra essere soltanto lontana parente della corazzata che negli ultimi nove anni ha ammazzato il campionato. L’arrivo di Pirlo in panchina aveva creato entusiasmo. L’ex centrocampista era stato accolto con le stimmate del predestinato anche nel ruolo di allenatore, ma l’apprendistato – seppur messo in conto – si sta rivelando più difficile del previsto.

Certo le assenze non hanno aiutato. De Ligt ancora deve debuttare dopo l’operazione alla spalla in estate, Chiellini e Bonucci sono stati  disponibili a corrente alternata, mentre Demiral è reduce dal lungo stop della passata stagione e ha inevitabilmente bisogno di tempo per riprendersi. Poi c’è il Covid: fuori McKennie, apparso subito in sintonia con i dettami tattici di Pirlo, ma soprattutto out Cristiano Ronaldo. Il forfait del portoghese ha evidenziato anche i problemi di rosa di Pirlo: Dybala e Morata sono gli altri due ‘veri’ attaccanti disponibili, con la Joya che pure ha avuto più di un problema fisico e sembra non essere al centro del progetto dell’ex numero 21 bianconero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Sarri, l’addio è quasi ufficiale: nuovi contatti per la risoluzione. Ultime CM.IT

pirlo chiesa juventus
Federico Chiesa (Getty Images)

Calciomercato Juventus, Pirlo non rischia (per ora)

Una situazione critica, ‘mascherata’ nella classifica di Serie A dai tre punti a tavolini conquistati contro il Napoli. Al momento pensare ad un esonero nell’immediato di Andrea Pirlo sembra fantamercato ma nel calcio tutto è destinato a cambiare molto in fretta. Ulteriori passi falsi, un distacco in classifica più marcato, potrebbero aprire la strada a scenari fin qui impensabili. Un addio di Pirlo sarebbe certo il fallimento della ‘scommessa’ bianconera e della svolta voluta dai vertici della società. Per questo non arriverà a cuor leggero, ma intanto i primi malumori iniziano a riecheggiare. “Non sarà un anno di transizione” ha tuonato Pirlo nel post Barcellona, ma intanto servono i risultati per fare in modo che non lo diventi.

Il ritorno di Ronaldo potrebbe rappresentare l’occasione per svoltare: CR7 ha la forza per caricarsi sulle spalle l’intera squadra e consentire a Pirlo di lavorare e crescere con maggiore serenità. Quella che senza risultati verrebbe inevitabilmente a mancare, alimentando polemiche e soprattutto voci. Poi toccherà al mercato di gennaio riparare ad alcune problematiche presenti nella rosa: ad esempio, l’assenza di vere alternative ad Alex Sandro o un reparto offensivo che sembra ‘corto’ considerati i tanti impegni ravvicinati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Condò: “Ecco chi aveva chiesto Pirlo”