Caso Juventus-Napoli, Valentini (ex Dg Figc): “Sandulli doveva tacere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:19
prime pagine
De Laurentiis e Agnelli (Getty Images)

L’ex Dg della Figc, Antonello Valentini, critico nei confronti del giudice Piero Sandulli in merito al caso Juventus-Napoli

“Ho segnalato Sandulli alla Figc. L’uomo che hai chiamato a giudicare le vicende legate a JuventusNapoli non può rilasciare dichiarazioni”. Così ha parlato a ‘Radio Punto Nuovo’ Antonello Valentini, ex Dg della Figc. Il riferimento è chiaramente alle parole rilasciate dal giudice Piero Sandulli relativamente al caso Juventus-Napoli. “Ne faccio un problema di metodo e di rispetto delle regole. Ho fatto la stessa cosa quando Sandulli ha rilasciato una nuova intervista sulla questione Diawara. Lui è stato già ammonito dal collegio di garanzia della Figc nel 2013 e non deve parlare di vicende in corso, come tutti i magistrati sportivi” ha dichiarato Valentini.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

“La partita è saltata per uno scontro di poteri tra le ASL che hanno il diritto di gestire la salute in Campania e quello del CTS e quindi del governo che ha avallato un protocollo. Non mi esprimo su chi ha ragione o torto. Il protocollo ha lacune e aspetti da rivedere. Il Genoa lo ha rispettato. ma ne ha creato un vulnus. È saltato un patto tra le società rispetto al protocollo, faticosamente sottoscritto” ha aggiunto l’ex Dg della Figc. Valentini si è espresso anche sui giocatori della Juventus che hanno lasciato la ‘bolla’: “Due giocatori della Juventus, ovvero Bonucci e Chiellini, stanno aspettando per raggiungere la nazionale italiana. Altri quattro pur in isolamento fiduciario, hanno pensato di prendere un aereo senza conoscere il risultato del secondo tampone. Mi aspetto che intervenga la magistratura per la violazione dell’isolamento fiduciario”.

Juve-Napoli, Valentini: “Fossi stato De Laurentiis…”

Calciomercato Napoli De Laurentiis Gattuso tutino
Aurelio De Laurentiis © Getty Images

Poi un commento sulla scelta del Napoli di non partire: “Fossi stato il dg del Napoli avrei detto a De Laurentiis di andare a Torino. Ma, il Napoli ha fatto benissimo a trasferire il domicilio per l’isolamento fiduciario di gruppo. Resta da appurare, da parte della magistratura sportiva, il rispetto dei tempi del protocollo. Con l’isolamento fiduciario non veniva meno il protocollo”.

LEGGI ANCHE >>> Napoli e Milik separati in casa | Decisione UFFICIALE del club azzurro