Juventus, Nardella deluso: “Chiesa? Ci siamo rimasti tutti male”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27
Juventus Chiesa Fiorentina Nardella
Federico Chiesa (Getty Images)

Dopo le parole di Commisso, anche il sindaco di Firenze Nardella ha espresso il proprio rammarico per il passaggio di Chiesa alla Juventus

Il grande colpo dell’ultima giornata di mercato è stato sicuramente il passaggio di Federico Chiesa alla Juventus. Il trasferimento in bianconero non è mai vissuto in maniera positiva dai tifosi della Fiorentina, a partire da Baggio fino ai più recenti Felipe Melo Bernardeschi. Nella giornata di oggi, dopo la frecciata del presidente Rocco Commisso, anche il sindaco di Firenze ha espresso il proprio malcontento per l’approdo del classe ’97 a Torino.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

Fiorentina Chiesa Juventus
Federico Chiesa (Getty Images)

Intervenuto alla trasmissione ‘Un giorno da Pecora’ di ‘Rai Radio 1’, Nardella ha rivelato: “Sono rimasto male per l’addio di Chiesa, noi tifosi viola odiamo le maglie a strisce in generale, poi se sono bianconere ancora peggio. Un tradimento? È una parola forte, ma certamente ci siamo rimasti tutti male”. Infine, il sindaco di Firenze ha dedicato una canzone al nuovo giocatore della Juventus, suonando il violino. “Ho letto che Commisso ha detto che Chiesa non lo ha nemmeno chiamato e allora gli suono il brano ‘Se telefonando’ di Mina. Anche se mi era venuto in mente ‘Perdere l’amore’, che farei così: “Perdere il mio Chiesa, quando va alla Juve..”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, ‘As’: saltato un affare già chiuso

Caso Juventus-Napoli, Valentini (ex Dg Figc): “Sandulli doveva tacere”

Calciomercato Juve e Milan, c’è l’annuncio: addio forzato a gennaio