Calciomercato Juventus, Pirlo chiama gli esuberi: ecco la lista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:50
Douglas Costa Juventus
Douglas Costa (Getty Images)

Comincia il lavoro della Juventus, sia della dirigenza che di Pirlo, sul calciomercato: l’obiettivo è abbassare l’età media della rosa e il costo

Per la Juventus partono le grandi manovre. Soprattutto in uscita, dal momento che ora l’obiettivo primario dei bianconeri è muoversi con le cessioni svecchiando la rosa e soprattutto abbassando il monte ingaggi. Per fare questo è stata compilata una lista con tutti i giocatori da tagliare: il primo è nome è stato già depennato, quello di Blaise Matuidi. Il francese ha svolto le visite mediche a Parigi e ha definito gli ultimi dettagli dell’accordo con l’Inter Miami. Andrà in America a zero e farà risparmiare i 6 milioni netti d’ingaggio a stagione, nonostante una minusvalenza da 3-4 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, la bomba dalla Spagna: 50 milioni+Isco!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, dalla Spagna: doppio bomber per Pirlo

Gonzalo Higuain (Getty Images)

Calciomercato Juventus, da Higuain a Douglas Costa: Pirlo chiama gli esuberi

Non solo, perché Pirlo ha chiamato o chiamerà gli altri giocatori nella lista dei cedibili per spiegare loro la situazione. Il prossimo potrebbe essere Gonzalo Higuain, per cui la Juventus è disposta a trattare una rescissione del contratto, anche se sarebbe molto onerosa. Il Pipita – scrive ‘Tuttosport’ – è ancora a bilancio per 18 milioni e i bianconeri potrebbero dovergli corrispondere una buonuscita in caso la sua prossima squadra non riuscisse a garantirgli i 7,5 milioni attuali di stipendio. Possibile risoluzione anche per Khedira, che pure resterebbe ma sa che non troverebbe spazio.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Per lui potrebbe aprirsi qualche chance in Germania, ma in ogni caso non genererà una minusvalenza. In uscita anche De Sciglio, per cui a Torino si aspettano e sperano in un ritorno di fiamma del Barcellona. Infine Douglas Costa, anche lui ritenuto sacrificabile in caso di una buona offerta, magari dal Manchester City. A bilancio pesa per 21 milioni.