Barcellona, l’ex campione critica: “Gestito male il caso Arthur”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

L’ex giocatore del Barcellona, Rivaldo, ha criticato la gestione che la direttiva blaugrana in merito al caso Arthur Melo 

Barcellona e Juventus hanno concluso ormai da tempo l’affare che porterà al termine dell’attuale stagione Arthur in bianconero e Pjanic a fare il percorso inverso. Mentre a Torino però il bosniaco continua ad essere protagonista fino alla fine, al Barça le cose vanno ben diversamente per il brasiliano tanto da far parlare anche di rescissione con il ragazzo che ha già avvertito i blaugrana sulle sue intenzioni per questo finale di stagione. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Juventus, clamoroso Arthur: ha chiesto la rescissione al Barcellona – Ultime CM.IT

Non sono mancate comunque le critiche per la gestione da parte della dirigenza del Barcellona. Ad andarci giù pesante ci ha pensato l’ex campione Rivaldo, ambasciatore di ‘Betfair’: “Il caso Arthur è stato gestito molto male. Tutto indica un problema interno poiché era la direttiva a dire a Setién all’epoca di iniziare a considerare Arthur come la sua ultima opzione a centrocampo nella porzione finale della Liga. Sono sicuro che Setién avrebbe voluto avere il giocatore disponibile, perché è uno dei migliori e sarebbe stato utile. Quindi per me è chiaro che, prima il consiglio di amministrazione e poi l’allenatore, hanno deciso che Arthur non avrebbe più fatto parte della squadra del Barcellona perché non sarebbe stato al 100% dopo l’accordo con la Juventus”.

Infine Rivaldo: “È che le cose non dovrebbero funzionare così. Guarda come Pjanic gioca con normalità alla Juventus fino a quando il trasferimento definitivo non diventerà realtà”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, ESCLUSIVO: Arthur scalda i motori. Allenamenti speciali per il brasiliano

Barcellona, Arthur non convocato: giallo infortunio