Serie A, Lippi avverte: “Campionato a rischio, così inutile ricominciare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:25
marcello lippi
Marcello Lippi (Getty Images)

Marcello Lippi, ex ct della Nazionale, ha parlato del ritorno della Serie A chiedendo una nuova norma sulla quarantena in caso di contagiati.

In Italia il calcio riparte, ma con la grande incognita della quarantena in caso di nuovi contagiati al COVID-19. L’ex commissario tecnico della Nazionale Marcello Lippi, intervenuto ai microfoni di ‘Rai 3’, ha parlato del caso auspicandosi delle novità normative in merito: “Bisogna augurarsi che la curva dei contagi continui a calare, in modo da allentare le misure. Magari si potrebbe isolare solo l’eventuale contagiato e tenere controllati gli altri, senza mettere tutti in quarantena, altrimenti è inutile ricominciare”.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, Calcagno (AIC): “No a partite di pomeriggio, giochiamo in più giorni”

Il campione del Mondo 2006 ha aggiunto: “Spero che la stagione possa concludersi, mancano tante partite. Credo sia possibile riuscirci, ma bisogna ragionare sui possibili scenari relativi alla quarantena. I giocatori sono a posto, sono controllati quotidianamente.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Milan, Serie A o ritorno in patria: Ibrahimovic al bivio | Fissato il rientro

TV, riparte la Serie A ma non ‘Tiki Taka’: si studia una nuova formula

Serie A, Mancini: “Tutti avranno problemi. Io come Totti”