De Ketelaere, stoccata al Milan: “Bene all’Atalanta perché nel ruolo giusto” | ESCLUSIVO

Dopo una pessima stagione al Milan, De Ketelaere è rinato all’Atalanta. Merito di Gasperini che lo ha messo nel ruolo giusto

Dottor Charles e mister De Ketelaere. Nelle prime due stagioni in Serie A, il belga classe 2001 ha avuto un rendimento diametralmente opposto. All’esordio nel Milan, nessun gol in tutte le competizioni. Quest’anno all’Atalanta 14 gol e 11 assist tra campionato e coppe.

Atalanta, De Ketelaere tra futuro e Milan: "Rimesso nel ruolo naturale"
Charles De Ketelaere (foto Ansa) – Calciomercato.it

Intervenuto al programma ‘Ti Amo Calciomercato.it’ in onda su TvPlay, il giornalista belga di ‘Nieuwsblad Sport’ Jens Jacobs ha spiegato la differenza di rendimento dovuto all’errato impiego che ne faceva Pioli in rossonero: “De Ketelaere ha fatto bene quest’anno perché ha giocato nel suo ruolo naturale. Nel Milan giocava trequartista, mentre lui è un centravanti atipico, un falso nove. Futuro? Se Gasperini resta all’Atalanta, vorrà restare anche lui a Bergamo per ancora uno o due anni prima di fare il salto di qualità in un club importante di Premier League. Come Lukaku, anche lui ha bisogno di sentire la fiducia del tecnico e l’amore dei tifosi per esprimersi al meglio. Speranze della Nazionale a Euro 2024? Il Belgio ha una squadra migliore rispetto ai Mondiali, con giovani interessanti come Doku e Bakayoko. Non siamo i favoriti, ma c’è una possibilità di vincere gli Europei, anche se le favorite sono la Francia e l’Inghilterra. Anche l’Italia ha una buona squadra”.

Impostazioni privacy