Acerbi preoccupa l’Inter: nuovo difensore per Inzaghi

Operazione per Acerbi che salterà gli Europei con la maglia della Nazionale: Marotta e Ausilio a caccia di un nuovo centrale per la difesa dell’Inter

Niente Europei per Francesco Acerbi, con la pubalgia a fermare l’esperto difensore dell’Inter e che quindi non potrà rispondere alla convocazione di Spalletti per la rassegna in Germania.

Inter: obiettivi in difesa
Simone Inzaghi (LaPresse) – Calciomercato.it

Acerbi non è riuscito a risolvere i problemi fisici che lo aveva costretto a un primo stop dopo la conquista matematica dello scudetto e si opererà lunedì prossimo. L’ex Lazio cercherà così di essere pronto per l’inizio del ritiro precampionato ad Appiano Gentile a metà luglio, mentre l’Inter si interroga sull’integrità fisica del 36enne giocatore che oltre alla pubalgia aveva accusato altri infortuni nel corso dell’ultima stagione. Acerbi è in scadenza inoltre tra un anno e la dirigenza di Viale della Liberazione dovrà valutare su un eventuale rinnovo o chiudere i rapporti nell’estate 2025. Le condizioni di Acerbi rafforzerebbero pure l’idea dell’Inter di un nuovo rinforzo nel settore difensivo, considerando che anche de Vrij non fa dormire sonni tranquilli a Simone Inzaghi sul piano fisico.

Calciomercato Inter, dal sogno Buongiorno a Hermoso: gli obiettivi per la difesa

In questo caso il ‘sogno’ di Marotta e Ausilio resta Buongiorno, che potrebbe prendere proprio il posto di Acerbi al centro della difesa dell’Italia ai prossimi Europei.

Napoli, Buongiorno primo rinforzo per Conte
Alessandro Buongiorno (LaPresse) – Calciomercato.it

Nonostante la preferenza verso i nerazzurri la strada per il capitano del Torino è comunque tutta in salita, considerando la valutazione da 40 milioni di euro del patron granata Cairo e la concorrenza delle altre big italiane (Napoli e Milan in primis) e dalla Premier League. Sempre in casa ‘Toro’ l’Inter potrebbe bussare per Schuurs, tornato abile e arruolabile dopo il grave infortunio al ginocchio. In Serie A, inoltre, sul taccuino dei nerazzurri ci sono anche Bijol e Martinez Quarta. All’estero si è raffreddata al momento (per le onerose richieste sull’ingaggio) la pista Hermoso, che si libererà a parametro zero dall’Atletico Madrid ed è seguito negli ultimi tempi soprattutto dal Napoli. Nella lista del Ds Ausilio figurano infine Solet e Tah, entrambi in scadenza tra un anno.

Impostazioni privacy