Cremonese-Venezia, primo atto senza reti: per la promozione tutto rinviato

Finisce 0-0 l’andata della finale playoff di Serie B tra Cremonese e Venezia: le squadre provano a superarsi senza riuscirci

Tensione per la posta in palio altissima, nella finale di andata dei playoff di Serie B tra Cremonese e Venezia. Non mancano, comunque, a entrambe, le occasioni per fare gol, anche se la gara si conclude sullo 0-0. Ritorno in Laguna domenica sera, con i grigiorossi che saranno obbligati a espugnare il ‘Penzo’ se vorranno la promozione in Serie A. Qualsiasi altro risultato farebbe esultare i veneti.

Cremonese-Venezia senza reti
Cremonese-Venezia © LaPresse – Calciomercato.it

Inizia meglio la formazione ospite, con una occasione per Pojhanpalo su cui è bravo Saro. Poi prende campo la Cremonese, che con Coda e con qualche altra conclusione dalla media distanza chiama Joronen ad alcuni interventi non banali. La ripresa comincia ancora nel segno del Venezia, con una punizione di Pierini che si stampa sulla traversa. Diventa a quel punto ancora protagonista Joronen, che si supera per tre volte su Sernicola, Zanimacchia e Ciofani. Ma nel finale anche il Venezia ha una occasionissima, con una deviazione di Bianchetti che per poco non si fa autogol. Il risultato non si sblocca, verdetto definitivo tra tre giorni.

Impostazioni privacy