Maxi squalifica per scommesse, UFFICIALE: quattro giocatori nei guai

Arriva il deferimento ufficiale per il calcioscommesse per altri quattro calciatori: gli scenari, possibili squalifiche pesanti

Il caso calcioscommesse fa ancora discutere nel calcio italiano. Dopo le vicende che hanno visto protagonisti Sandro Tonali e Nicolò Fagioli lo scorso anno, sono adesso a rischio di una pesante squalifica altri quattro giocatori.

Calcioscommesse, quattro giocatori a rischio maxi squalifica
FIGC © LaPresse – Calciomercato.it

 

Si tratta di Diego Pastina, Gaetano Letizia, Francesco Forte ed Enrico Brignola. All’epoca dell’origine dei fatti contestati (stagione 2021/2022), i quattro erano tesserati per il Benevento. In seguito, Forte e Brignola sono stati tesserati, nella stagione 2022/2023, altra annata sotto inchiesta, anche, rispettivamente, per Venezia ed Ascoli e per Cosenza e Catanzaro.

Per i quattro è arrivato il deferimento ufficiale alla sezione disciplinare del Tribunale Federale. Viene contestato in particolare loro “aver effettuato – quantomeno dalla stagione sportiva 2021/22 e nella stagione sportiva 2022/23 – scommesse – direttamente o per interposta persona sia presso soggetti autorizzati che presso soggetti, e piattaforme, non autorizzati a riceverle – aventi ad oggetto risultati relativi ad incontri ufficiali organizzati nell’ambito della FIGC e di campionati di calcio professionistici stranieri”. Una casistica che potrebbe portarli a rischiare uno stop di tre anni. Nessun rischio, invece, per le loro società di appartenenza.

Impostazioni privacy