Icardi al posto di Lautaro: scelta fatta, ritorno clamoroso all’Inter

Il capitano dell’Inter chiede un maxi ingaggio per rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2026, così prende corpo l’ipotesi cessione nel prossimo calciomercato estivo

Dopo le dichiarazioni dell’agente, il rinnovo con l’Inter di Lautaro non è più così scontato. L’argentino chiede un maxi ingaggio, circa 12 milioni a stagione, una cifra che il club prima di Zhang e ora di Oaktree non ha intenzione di elargire. Non vuole, non può, così prende quota l’ipotesi cessione all’estero dell’attaccante capocannoniere della Serie A di quest’anno.

Lautaro non rinnova, scelto il ritorno di Icardi
Icardi e Lautaro (Ansa) – Calciomercato.it

Ai suoi fan, sul canale Telegram, Calciomercato.it ha proposto quattro nomi di papabili successori al classe ’97 di Bahia Bianca: Scamacca, Sesko, Zirkzee e un certo Mauro Icardi.

Ebbene, il sondaggio è stato vinto proprio dal centravanti di Rosario, ex capitano dell’Inter (tutti sanno come sia stato burrascoso il divorzio) nonché ex compagno dello stesso Lautaro in nerazzurro. Ai tempi l’attuale numero 10 della squadra di Inzaghi era giovanissimo, poi di fatto ne raccolse l’eredità.

Icardi ha ottenuto il 33% dei voti, pochissimo in più di Scamacca che Marotta e Ausilio hanno provato a prendere l’estate scorsa.

Lautaro non rinnova, scelto il ritorno di Icardi
Icardi al posto di Lautaro, esito sondaggio Telegram – calciomercato.it

Appena dietro ai due, Joshua Zirkzee col 29% dei voti. L’olandese piace molto, tanto che si parla di lui in ottica sostituzione di Thuram, ma in concreto il suo nome potrebbe diventare obiettivo concreto proprio in caso di addio di Lautaro. Nettamente quarto, cioè ultimo, Benjamin Sesko, sul quale ha da tempo messo gli occhi il Milan.

Impostazioni privacy