Scambio secco tra Inter e Lazio: Inzaghi ha un ruolo decisivo

Inter e Lazio potrebbero lavorare a uno scambio molto interessante sul calciomercato: Inzaghi potrebbe avere un ruolo decisivo per l’affare

Oggi la partita più interessante della domenica di Serie A è sicuramente quella tra Inter e Lazio, vissuta da entrambe le squadre con un retrogusto dolce e amaro allo stesso tempo. I nerazzurri attraversano un momento di grande incertezza per le vicende societarie, con Steven Zhang che potrebbe perdere il possesso del club in favore di Oaktree.

Inzaghi approva lo scambio secco con la Lazio
Simone Inzaghi (LaPresse) – calciomercato.it

Proprio in queste ore di grande apprensione, andrà comunque avanti la festa per il 20esimo scudetto della storia, con la consegna della coppa a fine partita e un grande concerto, ovviamente a tema nerazzurro. Anche per la Lazio non è tutto semplice, anzi. Le possibilità di qualificarsi per la prossima Champions League sono ormai pochissime e passano dalla partita di San Siro, oltre che da Dublino, dove si giocherà la finale di Europa League e si dovrà fare il tifo per l’Atalanta.

Poi sarà il tempo degli addii, anche di diverse bandiere del club, calciatori che, in positivo o in negativo, hanno scritto la storia negli ultimi anni. Tra questi c’è anche Ciro Immobile, che non ha di certo vissuto la migliore stagione della sua carriera e potrebbe dire addio al club di cui è capitano. Proprio il bomber azzurro potrebbe finire in uno scambio secco con l’Inter.

Immobile all’Inter con lo scambio: c’è il sì di Inzaghi

Simone Inzaghi sarebbe felice di ritrovare Immobile, con cui ha ottimi rapporti personali e che soprattutto era stato trascinatore e suo uomo di fiducia ai tempi della Lazio.

Inzaghi approva lo scambio secco con la Lazio
Ciro Immobile (LaPresse) – calciomercato.it

Secondo quanto scritto da ‘InterLive.it’, i nerazzurri potrebbero provare a impostare uno scambio secco con Marko Arnautovic, che ha deluso in questa stagione a Milano. La Beneamata ci proverà tramite gli agenti, che avrebbero il compito di impostare l’operazione e farla decollare.

In questo modo, tutti sarebbero felici, soprattutto Simone Inzaghi che potrebbe avere un’altra alternativa di primo livello per il suo attacco, e soprattutto un fedelissimo che potrebbe spaccare le partite a gara in corso. Ricordiamo comunque che Immobile ha un contratto fino a giugno 2026 con il club della Capitale e che il suo addio, al momento, a dispetto delle tanti voci, non è mai stato confermato.

Impostazioni privacy