UFFICIALE, si gioca a porte chiuse: la decisione a poche ore dal match

La partita si giocherà a porte chiuse: è arrivata la decisione ufficiale a poche ore dal fischio di inizio del match. Ecco i dettagli

Il legame delle persone con il calcio è talmente viscerale da sembrare qualcosa di molto simile all’amore. Sicuramente è passione pura che trascina migliaia di persone allo stadio e ancor di più davanti ai televisori ogni domenica, senza possibilità di saltare gli appuntamenti di cartello in programma.

UFFICIALE, partita a porte chiuse
Porte chiuse (LaPresse) – calciomercato.it

Oggi l’attenzione di molti appassionati sarà rivolta al derby della Mole, in programma alle ore 18 e che potrebbe dire tanto sulla corsa per l’Europa di Torino e Juventus – anche se per palcoscenici diversi. Tanti altri campi potrebbero dire comunque la loro e stringere il cuore dei tifosi, anche se per molti di questi sarà impossibile accedere ai consueti seggiolini per assistere all’evento. Sì, perché in Eccellenza, nello specifico nei tornei del Lazio, sono addirittura tre le partite che domenica si giocheranno a porte chiuse.

Eccellenza, tre partite a porte chiuse: quali sono e perché

Nello specifico, uno di questi match riguarda il girone A e due il girone B, per cui è già arrivato il comunicato ufficiale durante la settimana, e quindi non molte ore prima dall’inizio del match. Nel primo caso, si tratta del Centro Sportivo Primavera, che sfiderà il Nettuno, ma senza la presenza dei tifosi.

UFFICIALE, partita a porte chiuse
FIGC (LaPresse) – calciomercato.it

Per quanto riguarda l’altro gruppo, occhio a Unipomezia e Vicovaro, anche in quest’occasione senza supporters pronti a essere il dodicesimo uomo in campo e a dare il loro contributo ravvicinato. L’ultimo caso è quello di Terracina-Città di Formia che non si giocherà neanche all’impianto ‘Colavolpe’, squalificato per un turno, ma allo Stadio “Domenico Purificato” di Fondi. Il match è in programma domani alle ore 15.

Impostazioni privacy