“Incomprensibile”: rottura Juve-Allegri, cosa sta succedendo

Il futuro di Massimiliano Allegri appare sempre più lontano dalla Juventus, la rottura ormai è conclamata: “Incomprensibile”

Dal sogno scudetto alla crisi: in meno di un mese la Juventus è passato dalle stelle alla polvere con i due punti conquistati sui dodici disponibili nelle ultime quattro partite.

La Juventus vuole mandare via Allegri
Max Allegri (LaPresse) – Calciomercato.it

Un rendimento che ha consentito all’Inter di prendere il largo e che mette a rischio anche il secondo posto, con il Milan che lo scorso weekend ha fallito l’occasione del sorpasso. Ma un rendimento che ha soprattutto riacceso le discussioni sul futuro di Massimiliano Allegri. Per il tecnico toscano la conferma appare, ad oggi, più lontana, con la possibilità che il contratto fino al 30 giugno 2025 non venga rispettato e si arrivi al termine di questa stagione ad una separazione.

Proprio sul possibile divorzio tra Juventus e Allegri si è concentrato Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport in un intervento a ‘Radio Sportiva’: parole che lasciano presagire una decisione già presa dai vertici del club piemontese.

Juventus, Zazzaroni: “Allegri via, incomprensibile”

Il giornalista ha spesso difeso Allegri dalle critiche e anche in questo caso si schiera dalla parte del tecnico livornese.

La Juventus vuole mandare via Allegri
Allegri (LaPresse) – Calciomercato.it

Nel corso del suo intervento, infatti, ha affermato: “Per me Allegri è un grande valore. Giuntoli vuole tenerlo ma c’è una tendenza a liberarsi dei personaggi che hanno fatto parte dell’era Agnelli”. Ecco allora che Zazzaroni aggiunge: “Ho la sensazione che la Juventus non voglia più continuare con Allegri e per me è incomprensibile”.

Nel giro di qualche settimana si capirà quel che sarà il futuro di Allegri: in caso di addio, il candidato principale alla panchina della Juventus è Thiago Motta, uno dei nomi più ambiti nel mercato degli allenatori che ci sarà la prossima estate.

Impostazioni privacy