Intervento alla caviglia: Inzaghi lo perde per un mese | CM.IT

Inter impegnata questa sera nell’anticipo di campionato contro la Salernitana: defezione per i nerazzurri, nei prossimi giorni l’operazione alla caviglia

Turnover ridotto al minimo questa sera per Simone Inzaghi nel match contro il fanalino di coda Salernitana, con il tecnico dell’Inter che non vuole cali di concentrazione per proseguire la corsa solitaria in vetta alla classifica.

Inter, intervento Sensi
Simone Inzaghi (LaPresse) – Calciomercato.it

Con Acerbi out per infortunio spazio dal primo minuto a de Vrij al centro della difesa, mentre sugli esterni di centrocampo tornano titolari Dumfries e Carlos Augusto (rifiatano sia Darmian che Dimarco). In attacco niente riposo, almeno inizialmente, per Lautaro Martinez: il capitano è regolarmente in campo al fianco di Thuram, mentre Arnautovic partirà ancora una volta in panchina. Tra le riserve non ci sarà invece Stefano Sensi: come appreso da Calciomercato.it, il centrocampista classe ’95 si sottoporrà nei prossimi giorni a un intervento per la rimozione di una placca alla caviglia, operata nel novembre 2022 quando indossava in prestito la maglia del Monza.

Inter, stop per Sensi: i tempi di recupero

Per Sensi stop tra le tre e le quattro settimane, con Inzaghi che non lo avrà quindi sicuramente a disposizione per le gare contro Lecce, Atalanta e Genoa (in Champions League non è stato inserito nella lista per la fase a eliminazione diretta).

Sensi salta Roma-Inter
Stefano Sensi (LaPresse) – Calciomercato.it

L’ex Sassuolo potrebbe rientrare nella trasferta di Bologna o nel successivo big match al Meazza contro il Napoli. Sensi aveva subito con la maglia del Monza un grave infortunio nel match tra i brianzoli e il Verona nel campionato 2022/2023, dopo un durissimo intervento di Sulemana che gli procurò una frattura malleolo-peroneale della gamba sinistra e uno stop di oltre due mesi. Il 28enne centrocampista – in scadenza di contratto con l’Inter e che nella stagione in corso ha giocato appena 65 minuti in tutte le competizioni – nell’ultimo mercato estivo è stato a un passo dalla firma con il Leicester, prima che il trasferimento saltasse all’ultimo momento per aspetti burocratici e legati al Fair Play Finanziario del club inglese.

Impostazioni privacy