Erede di Alex Sandro dalla Spagna: la Juve lo prende dopo il lungo infortunio

Nell’anno del ritorno in Champions, la Juventus vuole rinforzarsi in maniera importante ed è pronta a pescare dalla Liga il nuovo esterno mancino

La Juventus vivrà un’estate inevitabilmente da protagonista. Sarà la stagione, a meno di clamorosi stravolgimenti, del ritorno in Champions League dopo un anno di totale transizione in cui i bianconeri hanno cambiato tantissimo. A livello societario e, di conseguenza, nella propria filosofia finanziaria, mirata alla riduzione dei costi. Sostanzialmente un paio di sessioni di pausa, estate 2023 e inverno 2024, poi si tornerà parecchio a parlare della Juve, che dovrà comunque fare parecchi colpi. Un po’ in tutti i reparti.

giuntoli
Giuntoli (LaPresse) – calciomercato.it

Si chiacchiera già da tempo, ad esempio, degli innesti a centrocampo da Koopmeiners – sogno proibito ma non troppo – a Samardzic mentre in difesa è già arrivato Djalò che nei prossimi mesi tornerà a regime dopo l’infortunio. Poi Felipe Anderson è un altro dei nomi più accostati, in scadenza di contratto con la Lazio, insieme a Mattia Zaccagni altro rinnovo spinoso in casa biancoceleste. Lotito ha detto proprio a ‘La Gazzetta dellio Sport’ a proposito dei prolungamenti: “Il dialogo continua, il club è stato chiaro con tutti. Confidiamo ci si possa venire incontro. E vale anche per Felipe”. Poi Gudmundsson è un altro dei possibili obiettivi, ma intanto ne è spuntato un altro per la fascia sinistra, stavolta difensiva.

La Juve osserva Reinildo dell’Atletico Madrid

Il ds Giovanni Manna è a caccia di difensori mancini, essendo Alex Sandro l’unico in rosa con queste caratteristiche ed è comunque in scadenza. Piace molto Riccardo Calafiori, ex Roma che sta facendo un grande campionato al Bologna: ci sono stati già dei contatti, ma non è il solo nome ovviamente. In lista c’è sempre anche Lloyd Kelly del Bournemouth e con lui anche Pavlovic del Salisburgo che alla Continassa seguono da tempo.

reinildo
Reinildo (LaPresse) – calciomercato.it

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, a questi calciatori va aggiunto anche Reinildo dell’Atletico Madrid. L’area sportiva lo starebbe seguendo da qualche settimana con occhio molto attento, in primis per verificare il suo ritorno al top della forma fisica. Si tratta di un classe ’94, ex Lille, tornato a novembre da una lunga assenza per la rottura del crociato. Si è rimesso a disposizione di Simeone, ha trovato solo panchina e in questo 2024 sta rientrando nelle rotazioni. Ha giocato anche due match di fila da titolare, tornando al gol contro il Rayo Vallecano. Ha il contratto in scadenza nel 2025, è un jolly che può giocare da ‘braccetto’ di sinistra o – soprattutto – da terzino o anche ala di un centrocampo a cinque.

Impostazioni privacy