Allegri, attento al grande ex: la Juve lo ha lasciato andare troppo in fretta

La Juventus di Allegri si prepara ad affrontare il Monza in un match dove i bianconeri devono fare particolare attenzione al grande ex

L’anticipo della quattordicesima giornata di Serie A mette di fronte Monza e Juventus in una partita fondamentale per entrambe le squadre. I padroni di casa, reduci da quattro risultati utili consecutive, cercano i tre punti in modo da proseguire la loro ottima stagione. Sfida importante anche per bianconeri che hanno la possibilità di volare al primo posto della classifica in attesa del match dell’Inter.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (LaPresse) – Calciomercato.It

I ragazzi di Allegri sono in un momento di forma veramente importante e vogliono continuare su questa strada; vincere lo scudetto non è semplice ma la Juve ha le qualità per fare una stagione da protagonisti. Uno degli aspetti da sfruttare è l’assenza dalle coppe e la conseguente possibilità di preparare i match settimanalmente.

La partita contro il Monza non è per nulla semplice considerando la qualità dei ragazzi di Palladino, squadra con una precisa identità di gioco, con la voglia di fare sempre la partita e ancora imbattuta davanti al proprio pubblico. In casa sono arrivate due vittorie, quattro pareggi e nessuna sconfitta con otto gol fatti e solamente tre subiti.

Servirà una grande prestazione, da parte della Juventus, per uscire dal Brianteo con i tre punti. Inutile sottolineare come Colpani sia il giocatore più pericoloso ma i bianconeri devono prestare particolare attenzione ad un grande ex.

Monza Juventus, occhio al grande ex: Dany Mota può punire i bianconeri

Uno dei principali protagonisti del match tra Monza e Juventus sarà, senza ombra di dubbio, Dany Mota; l’attaccante dovrebbe partire titolare insieme a Colombo e per il classe 1998 sarà una partita particolare avendo vestito la maglia bianconera. Nel 2019 la società bianconera lo acquista per poi girarlo immediatamente alla squadra Under23 dimostrando qualità importanti.

La Juve a gennaio 2020 lo cede in prestito al Monza dove conquista la promozione in Serie B facendolo diventare definitivamente, complice la clausola presente nel suo contratto, un giocatore proprio del Monza. Dany Mota non ha mai giocato in prima squadra con i bianconeri che, forse, non se la sono sentita di puntare in maniera decisa sul classe 1998.

Dany Mota Monza
Dany Mota Monza (Ansafoto) – Calciomercato.It

Questa sera, per l’attaccante di Palladino, la possibilità di portare un dispiacere alla Juventus come già successo in passato; Dany Mota, lo scorso ventinove gennaio, ha realizzato il gol del definitivo due a zero con cui il Monza ha battuto i bianconeri allo Stadium. Allegri dunque deve fare molta attenzione ad un giocatore che, in questo campionato, non ha ancora trovato la via della rete ma sa come fare male alla difesa dei bianconeri.

Impostazioni privacy