Galliani ‘consiglia’ la Juventus: “Ecco cosa farei con Allegri”

Adriano Galliani ha parlato del rapporto con Allegri alla vigilia di Monza-Juventus: il consiglio ai bianconeri

Monza-Juve non è una partita, è un sogno”. Adriano Galliani guarda con impazienza il calendario e i giorni che lo separano dalla sfida ai bianconeri.

Galliani consiglia la Juve su Allegri
Adriano Galliani (LaPresse) – Calciomercato.it

Uno scontro tra amici perché così definisce Massimiliano Allegri, l’allenatore che lui ha portato sulla panchina del Milan, facendogli fare il salto di qualità. Galliani ha raccontato alla ‘Gazzetta dello Sport’ di aver subito capito che il tecnico toscano “aveva tutte le caratteristiche tecniche e di personalità per diventare l’allenatore del Milan” e racconta che “l’ho sempre sentito amico e credo che lui pensi lo stesso di me”.

Un rapporto che lo spinge anche a dare un consiglio alla Juventus: “Se fossi i bianconeri me lo terrei stretto – le dichiarazioni dell’amministratore delegato Monza -. La gente dimentica che lo scorso anno la Juve era in zona Champions, poi ci sono state le penalizzazioni”.

Monza-Juventus, Galliani difende Allegri: “Al Milan faceva bel calcio”

Il dirigente difende Allegri, spiegando che “è uno che sa far giocare la squadra in base alla rosa che ha” e affermando che “non è peggiorato” e che “quando il Milan aveva giocatori di altissimo livello, giocava un bel calcio. Non voglio sminuire la rosa attuale della Juve, ma ha elementi con caratteristiche differenti”.

Galliani su Allegri
Allegri (LaPresse) – Calciomercato.it

Una battuta anche sul futuro del Monza che sembrava potesse subire la scomparsa di Silvio Berlusconi. Ipotesi non presa in considerazione da Galliani che ringrazia i figli del compianto presidente: “Il rispetto dei figli per le passioni del padre è una garanzia per il Monza”.

Impostazioni privacy