Patteggiamento e penalizzazione: UFFICIALE la nuova classifica

Il club è stato punito a seguito di alcune irregolarità relative alle mensilità di giugno

Con un comunicato ufficiale diffuso nel pomeriggio, la Procura Federale ha annunciato di aver comminato un punto di penalizzazione in classifica alla società per non aver rispettato i termini di pagamento delle ritenute Irpef in relazione alla mensilità di giugno 2023 nei confronti dei propri tesserati.

Strumenti giudice
Strumenti giudice (Ansa Foto) – Calciomercato.it

Cambia dunque ufficialmente la classifica dell’Alessandria, punita per le irregolarità commesse con un punto di penalizzazione. Rispetto alla prima richiesta espressa dalla Procura Federale pari a 4 punti, la strada del patteggiamento scelta dalla società piemontese ha portato ad uno sconto della pena finale. Con l’attuale penalizzazione, l’Alessandria rimane comunque al 18esimo posto in classifica del Gruppo A di Serie C con 11 punti, con una sola lunghezza di vantaggio su Novara e Fiorenzuola.

Questa la motivazione ufficiale alla sentenza diffusa nella giornata odierna dalla Procura Federale con la quale ha penalizzato di un punto l’Alessandria in classifica: “Per non aver provveduto, entro il termine del 15 settembre 2023, al versamento di quota parte delle ritenute Irpef relative alla mensilità di giugno 2023 dovuta ai tesserati (per un importo pari a euro 29.055,35). In relazione ai poteri e funzioni dello stesso, risultanti dagli atti acquisiti come trasmessi dalla Lega competente ed ai periodi di svolgimento degli stessi”.

Sanzionato, infine, anche il presidente del club Enea Benedetto con 23 giorni di inibizione.

Impostazioni privacy