Juve, Allegri: “Ci allontaniamo dal quinto posto. Kean? Stia tranquillo”

La Juventus vince all’ultimo respiro contro l’Hellas Verona. Dopo il match, parla in conferenza mister Massimiliano Allegri

Queste le parole del tecnico dopo la vittoria meritata ma sofferta, arrivata solo al 96′ grazie al goi – il primo in bianconero – di Andrea Cambiaso.

Allegri
Massimiliano Allegri (LaPresse) – calciomercato.it

La Juventus torna in vetta, mister Allegri appare soddisfatto: “Abbiamo creato molto e sono contento di questo. Siamo rimasti ordinati e siamo stati bravi a giocare fino all’occasione del gol”.  Sulla classifica, il mister bianconero precisa: “Ho a disposizione una rosa con meno esperienza. Sono contento per i ragazzi, massimo 3-4 erano mai stati in testa al campionato, ecco perché è un punto di partenza”.

Sulla serata, a tratti stregata, il mister livornese spiega: “Non era semplice, è stata una buona prestazione, ma dobbiamo rimanere in equilibrio. Ci allontaniamo dal quinto posto“. Episodi che non sono girati a favore della Juve, a partire dai gol annullati: “Non c’è amarezza, c’è solo gioia di aver vinto la partita. La prestazione era la stessa e anche la valutazione, ma cambiando il risultato, cambia la classifica”.

Juve, Allegri getta acqua sul fuoco dopo la vittoria con l’Hellas Verona: “Dobbiamo rimanere nelle prime quattro”

Allegri appare è della vittoria e soprattutto della prestazione: “La squadra sta crescendo in autostima e in serenità, stasera abbiamo fatto bene. Ci vuole equilibrio però, ora due giorni di festa e da martedì lavoriamo in vista di Firenze”.

Sul gol di Cambiaso, determinate: “Non cambia la stagione questo episodio che ci lancia in testa: dobbiamo rimanere nelle prime quattro. Queste partite aiutano a migliorare l’esperienza”.

Sugli attaccanti di questa sera, Allegri spiega: “Vlahovic ha fatto una bella partita, anche tecnicamente. Nell’arco dell’annata c’è sempre chi sta meglio e chi sta peggio, sta a me decidere chi mettere”. E su Kean, apparso nervoso al momento del cambio: “Deve stare tranquillo. E’ migliorato molto e dev’essere contento. L’ho tolto perché è stato ammonito e non era evidentemente la sua serata”.

Impostazioni privacy