Colpani prenotato da Inter e Juve: Galliani tuona. Poi il siparietto | VIDEO CM.IT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50

Adriano Galliani risponde alle indiscrezioni su Andrea Colpani e l’interesse concreto con dei discorsi avviati con Inter e Juve

In questo primo scorcio di campionato ne sono successe già parecchie, soprattutto fuori dal campo e nell’ultima convulsa pausa per le nazionali. Anche a livello tecnico, però, ci sono calciatori che a sorpresa stanno rubando l’occhio. Soprattutto in ‘provincia’, vedi Matias Soule con il Frosinone o Krstovic con il Lecce. O ancora Andrea Colpani con la maglia del Monza, che ha giocato una prima partite di campionato fantastica.

Galliani – calciomercato.it

Il trequartista classe ’99 ha già segnato 4 gol in 9 partite di Serie A, score eccezionale che ha già eguagliato quello dello scorso anno sempre con i brianzoli. Nel 2021/22 ne aveva fatti 5, ma in Serie B con la squadra di Stroppa che avrebbe poi centrato la promozione. Altro prodotto luminoso del settore giovanile dell’Atalanta, Colpani ha già inevitabilmente attirato su di sé le attenzioni di vari club, tra cui le big italiane. Vedi Inter e Juventus, con cui il rapporto è solido. Il prezzo è già schizzato alle stelle e supera verosimilmente i 15-20 milioni di euro.

Ma il Monza, al momento, se lo gode e lo stesso ad Adriano Galliani allontana la sirene di mercato: “Se ho già parlato con Inter e Juve di Colpani? Mai parlato di Colpani con nessuno. Gli abbiamo prolungato il contratto per cinque anni: leggo di prenotazioni, ma non ne abbiamo parlato con nessuno. Giuro su Dio che non ne ho parlato con nessuno. Soprattutto adesso da senatore devo stare attento ai giuramenti”, ha detto il dirigente del Monza all’ingresso in Lega Calcio a Milano.

Galliani e il siparietto con Zangrillo: “Il mio salvatore, degli altri non me ne frega un ca..”

Altro argomento centrale in casa brianzola è ovviamente la positività del ‘Papu’ Gomez al doping per un controllo che risale a diversi mesi fa quando vestiva la maglia del Siviglia: “Ci stanno pensando gli avvocati spagnoli, è una cosa antecedente a noi. Aspettiamo, vediamo cosa succede“, la risposta di Galliani che non si sbilancia. Ufficialmente il club era a conoscenza della possibilità di una squalifica, ma sperava o si aspettava che questa arrivasse magari più avanti. Questo è quanto ha detto anche lo stesso Raffaele Palladino alcuni giorni fa.

Poi lo stesso Galliani è stato protagonista di un divertente siparietto con il presidente del Genoa Zangrillo, il medico che lo ha curato quando era molto malato per il Covid: “I punti vanno e vengono, la pelle è solo una. Lui è il mio salvatore, degli altri presidenti non me ne frega un ca**o!”