Dagli spalti vola di tutto, arbitro costretto a sospendere la partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:08

Un’altra partita sospesa: intemperanze dei tifosi sugli spalti e arbitro costretto a sospendere per diversi minuti il gioco

Non si ferma il fenomeno delle partite sospese a causa del comportamento dei tifosi sugli spalti. Arbitro “costretto” a fermare il gioco per diversi minuti durante la sfida di campionato.

Oggetti in campo (LaPresse) – calciomercato.it

Un’altra partita sospesa in Olanda, durante l’ultima giornata del campionato di Eredivisie. È accaduto oggi, durante il lunch match della settima giornata del massimo campionato olandese, durante la sfida tra NEC Nijmegen e Vitesse, sfida importante per la lotta salvezza. Una gara sentita dai tifosi e che ha visto l’arbitro van de Eijk costretto a sospendere il gioco per diversi minuti.

È accaduto al Goffertstadion di Nijmegen, sul risultato di 2-1 in favore della formazione ospite, passata in vantaggio all’89’ con Oroz dopo che Mattsson al 26′ del primo tempo aveva risposto all’iniziale 0-1 ospite firmato van Ginkel, a segno dopo 6′. Presumibilmente, i supporter di casa non hanno gradito la prestazione della loro squadra che arrivava dalla bella vittoria per 3-0 ai danni dell’Utrecht.

Olanda, sospesa partita di Eredivisie: caos in campo

La partita, poi terminata col risultato definitivo di 1-3 con il gol di Manhoef, è stata sospesa per alcuni minuti a causa del comportamento sconsiderato da parte di alcuni supporter locali.

Tifosi (LaPresse) – calciomercato.it

In particolar modo, alcuni esponenti della tifoseria di casa hanno iniziato a lanciare oggetti in campo, comprese delle bottiglie. L’arbitro olandese van de Eijk è stato così costretto a interrompere il gioco, salvo farlo riprendere dopo pochi minuti, quando la situazione è tornata alla normalità e si è così potuto riprendere a giocare, anche se in campo la formazione ospite ha definitivamente chiuso i giochi portando a casa tre punti preziosissimi in chiave salvezza.

Un episodio non isolato: in molti paesi europei e soprattutto in Olanda spesso gli arbitri sono costretti a sospendere le partite a causa delle intemperanze dei tifosi. È accaduto, ad esempio, lo scorso 24 settembre in occasione del big match tra Ajax e Feyenoord quando la gara fu momentaneamente sospesa a causa del lancio di fuochi d’artificio e fumogeni in campo da parte dei tifosi presenti allo stadio.