Vlahovic al Real Madrid, così si chiude: c’è la cifra

Il futuro di Dusan Vlahovic non è ancora deciso, tra conferma e addio: il Real Madrid ci pensa sul serio, c’è anche la cifra

Dusan Vlahovic è nel limbo di chi non sa ancora quale sarà il suo futuro. Resta o va via? Facile chiederselo, un po’ meno rispondere, tra la voglia di dimostrare il suo valore del serbo, il feeling calcistico con Allegri che – conti alla mano – non è scattato, e le voci su quel che potrebbe essere lo scambio con il Chelsea per Lukaku.

Vlahovic-Real, la Juventus fa la cifra
Vlahovic (LaPresse) – Calciomercato.it

La scelta ci sarà nei prossimi giorni perché è impensabile arrivare a fine agosto senza sapere se sarà o meno l’ex Fiorentina il 9 della Juventus. Proprio lui che piace non soltanto al Chelsea, ma che è da tempo anche in orbita Real Madrid. I blancos hanno la necessità di sostituire Benzema che si è fatto attrarre dai petroldollari dell’Arabia Saudita.

L’obiettivo primario, neanche nascosto, di Perez è Kylian Mbappe in rotta con il Paris Saint-Germain. Probabile però che il muro contro muro tra la società francese e il calciatore costringa le merengues a rimandare l’assalto al prossimo anno quando, con il contratto in scadenza, il 23enne potrebbe arrivare a parametro zero.

Intanto però un nove serve e a Carlo Ancelotti non dispiacerebbe che sia proprio Vlahovic. Per realizzare il desiderio del tecnico di Reggiolo serve però accontentare le richieste della Juventus che non scendono sotto i 70-80 milioni di euro e arrivano anche a 100 milioni.

Calciomercato Juventus, il piano del Real per arrivare a Vlahovic

Con lo scambio con il Chelsea che non decolla, almeno per il momento, la pista che porta al Real Madrid potrebbe invece prendere corpo in maniera improvvisa, proprio perché Perez sa che arrivare a Mbappe in questa finestra di mercato non sarà semplice.

Ancelotti vuole Vlahovic
Carlo Ancelotti (LaPresse) – Calciomercato.it

Ecco allora la candidatura di Vlahovic, con l’ostacolo rappresentato dalla valutazione che ne fa la Juventus. I bianconeri non possono scendere sotto i 55 milioni per evitare minusvalenze, ma hanno anche la necessità di fare cassa. Da qui la cifra fissata per pensare alla cessione del bomber serbo con il Real Madrid che – stando a quanto riferisce ‘sport.es’ – non è scappato ed è pronto anche a fare uno sforzo economico per rafforzare il proprio attacco. Se basterà per accontentare la Juventus lo si capirà in sede di contrattazione.

Impostazioni privacy