Uno a gennaio e uno a giugno: l’Inter piazza il doppio colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00

L’Inter fa sul serio sul mercato, sia in ottica immediata che estiva: doppia operazione nerazzurra tra gennaio e giugno

Ancora qualche giorno di riposo per l’Inter, che a breve tornerà al lavoro per preparare la seconda parte di stagione. I nerazzurri, come noto, svolgeranno un mini ritiro a Malta, dal 5 al 9 dicembre. E intanto, la dirigenza è pronta a muoversi sul mercato.

Uno a gennaio e uno a giugno: l'Inter piazza il doppio colpo
Giuseppe Marotta © LaPresse

La squadra di Inzaghi, a partire da gennaio, è attesa, come tutte, da un fitto calendario di impegni. Subito una gara da non sbagliare, con il Napoli capolista, per regalarsi una possibilità di rientrare in corsa per lo scudetto. Oltre alla rimonta in campionato, sono obiettivi anche l’avanzamento in Champions League, con l’ottavo di finale contro il Porto che può aprire la porta tra le prime otto d’Europa, e la Coppa Italia in cui confermarsi squadra da battere. Ecco perché sarà fondamentale per i nerazzurri agire in vista della prossima sessione di trattative, con vista anche sulle mosse estive. Marotta prepara la doppia strategia, con una zona di campo in particolare oggetto di attenzione.

Inter, ecco la doppia pista per il dopo Gosens

Uno a gennaio e uno a giugno: l'Inter piazza il doppio colpo
Robin Gosens © LaPresse

Parliamo della fascia sinistra, con il futuro di Gosens che potrebbe effettivamente essere lontano dall’Inter. Ripresi i contatti con il Bayer Leverkusen ma ancora senza una quadra definitiva, mentre lo Schalke 04 non sembra intenzionato ad affondare. Dalla ricerca di una sistemazione per il tedesco, che ha deluso le aspettative, a quella dell’erede, o degli eredi. La pista è doppia, una per l’immediato e una per l’estate. In settimana, l’Inter potrebbe muoversi con il Rennes per Adrien Truffert: mercoledì, per via telematica, secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ si cercherà di capire se i francesi apriranno a una formula in prestito con riscatto, magari scendendo leggermente dalla cifra di 15 milioni attualmente richiesta. Per l’estate, invece, il nome di Antonee Robinson, esterno statunitense del Fulham che si sta mettendo in luce al Mondiale con gli Stati Uniti. I londinesi lo valutano 20 milioni di euro, il discorso andrà ripreso tra qualche mese, anche alla luce del contratto in scadenza nel 2024: soltanto in caso di rinnovo a breve, come riporta ‘Tuttosport’, in Inghilterra potrebbero valutare un prestito oneroso.