Ronaldo rossonero a gennaio: mossa clamorosa per la Champions

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59

Il futuro di Cristiano Ronaldo destinato a tenere banco nel corso dei Mondiali: ipotesi a sorpresa per il portoghese a gennaio

Separato in casa al Manchester United e con un Mondiale con il Portogallo da disputare, l’ultimo della sua carriera, in cui provare a essere protagonista e regalarsi un ultimo grande successo. Saranno giorni particolari, gli ultimi del 2022, per Cristiano Ronaldo, il cui futuro tiene col fiato sospeso tutto il mondo del calcio.

Cristiano Ronaldo, pista rossonera a gennaio: destinazione clamorosa
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Nelle possibilità sue e della sua nazionale, crede molto. Al punto da aver ipotizzato il ritiro immediato se dovesse trionfare sul palcoscenico iridato (dove non ha mai avuto molta fortuna, con il quarto posto del 2006 come miglior piazzamento in carriera) in Qatar e farlo battendo il suo grande rivale Messi. Se così non dovesse essere, dovrebbe, con ogni probabilità, cercarsi una nuova squadra a gennaio. L’intervista rilasciata a Piers Morgan e al ‘Sun’ ha sancito di fatto la rottura definitiva con lo United. In Inghilterra sono sicuri: i Red Devils stanno tentando di battere le vie legali per arrivare al licenziamento di Ronaldo. Una ipotesi che prende sempre maggiormente piede e così si accumulano le ipotesi su dove potremmo vedere in campo CR7. Ne abbiamo parlato a TV PLAY con Fabio Cordella, che ritiene che non ci siano alternative a Chelsea o Bayern Monaco. Ma la partita sembra ancora tutta da giocare e potrebbero materializzarsi ipotesi clamorose.

Cristiano Ronaldo, ipotesi esotiche ma può restare in Europa: ecco dove

Cristiano Ronaldo, pista rossonera a gennaio: destinazione clamorosa
Cristiano Ronaldo © LaPresse

A Londra e in Baviera, la tentazione esiste, ma non mancano anche motivi di perplessità, dal punto di vista economico e tecnico. Occhio a nuove lusinghe che dovessero giungere sia dagli Stati Uniti che dagli Emirati, dove dal punto di vista economico non ci sarebbero grandi problemi a corrispondere a Ronaldo contratti multimilionari. Una pista particolarmente suggestiva potrebbe poi portarlo in Francia: il Rennes, che vanta il proprietario dal maggior patrimonio finanziario (François Pinault, da 44,2 miliardi di dollari), è terzo in classifica in Ligue 1 e tenta l’assalto alla prossima Champions, puntando a essere protagonista anche in Europa League, dove sarà in tabellone dagli spareggi, affrontando lo Shakhtar Donetsk. Il club rossonero potrebbe volersi regalare un sogno.