Inter, plusvalenza da 28 milioni o scambio: c’è di mezzo la Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14

L’Inter punta a completare la rosa di Inzaghi a gennaio, ma ha già iniziato a pianificare le strategie per la sessione estiva del mercato. Doppio scenario sull’agenda della dirigenza nerazzurra

L’Inter ha iniziato le grandi manovre sul mercato in vista della prossima estate, senza escludere comunque degli interventi a gennaio per puntellare la rosa a disposizione di Simone Inzaghi.

Calciomercato Inter, futuro Dumfries
Dirigenza Inter ©LaPresse

L’uscita più impellente nella sessione invernale è quella che porta all’addio di Gosens, attratto da un ritorno in Bundesliga visto che a Milano ha poco spazio e le gerarchie nel ruolo sono ormai delineate, con Dimarco punto fermo a sinistra nell’undici nerazzurro. Sulla corsia opposta, invece, Denzel Dumfries è il titolare di Inzaghi, anche se l’ex PSV Eindhoven non sta convincendo fino in fondo dopo una prima stagione positiva ad Appiano Gentile. Il nazionale olandese non sta replicando le prestazioni dello scorso anno e il suo rendimento è stato finora piuttosto altalenante.

Protagonista in negativo nel ko in casa della Juventus con l’occasione fallita a porta vuota prima dell’intervallo, Dumfries è stato anche beccato dal pubblico di San Siro nella partita successiva con il Bologna. I tifosi interisti, Inzaghi e la dirigenza si aspettano ovviamente un cambio di marcia da parte del laterale classe ’96 nella seconda parte di stagione, mentre il suo futuro resta in bilico in previsione del prossimo mercato estivo. Per un assegno congruo al valore del giocatore, Dumfries farebbe le valigie portando un’importante plusvalenza nelle casse di Zhang. Il nazionale orange a giugno peserà intorno ai 7 milioni di euro sul bilancio e Marotta darebbe il via libera alla cessione per un assegno tra i 30 e i 35 milioni di euro.

Calciomercato Inter, Dumfries in bilico: intriga lo scambio con Pulisic

Calciomercato, futuro Dumfries
Denzel Dumfries ©LaPresse

Un’operazione necessaria per rispettare i 60 milioni di attivo sul mercato, a maggior ragione considerando la probabile blindatura di Skriniar ad Appiano Gentile. La dirigenza di Viale della Liberazione preferirebbe incassare da un eventuale addio di Dumfries, che rimane sempre nei desideri delle big di Premier League e in particolare del Chelsea. Non sarebbe però da scartare un possibile scambio per l’ex PSV, con i ‘Blues’ che metterebbero sul piatto il ritorno a Milano di Kovacic. Ipotesi che non stuzzica particolarmente Marotta e Inzaghi, che invece in cambio potrebbero essere interessati al cartellino di Pulisic. L’attaccante statunitense – riserva di lusso anche con Potter in panchina – intriga per qualità e caratteristiche, con l’Inter che prenderebbe in considerazione un suo arrivo se dovessero presentarsi delle difficoltà per il colpo Thuram. Il figlio d’arte è il primo nome per completare l’attacco in caso di divorzio con Correa, ma la concorrenza è agguerrita e tra le candidate figura anche la rivale Juventus.