Ronaldo gratis in Serie A, Mendes sa già il nuovo club

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54

Cristiano Ronaldo potrebbe tornare in Serie A, questa volta gratis: Jorge Mendes ha un piano e avrebbe già scelto la destinazione

Un futuro tutto da scrivere, ma che sembra essere sempre più lontano da Manchester. Erik ten Hag non ci ha pensato due volte ad escludere Cristiano Ronaldo dall’elenco dei convocati per la sfida contro il Chelsea che si è disputata ieri a Stamford Bridge (finita 1-1). La storia d’amore tra il portoghese e il Manchester United sembra ormai destinata a concludersi. I primi malumori sono iniziati mesi fa, quando Ronaldo sperava in una cessione in estate vista l’impossibilità di disputare la Champions League con i ‘Red Devils’.

Roma, Cristiano Ronaldo a zero
Jorge Mendes © LaPresse

Tante sono state le squadre accostate a CR7, ma nessuna però ha davvero fatto il passo decisivo. Ora dall’Inghilterra rimbalza la voce di un nuovo interesse del Chelsea, con l’ipotesi di una rescissione consensuale e di un approdo a Londra con un contratto di sei mesi e l’opzione di un’ulteriore stagione. L’operazione però non sembra essere semplice. Lo riferisce anche il giornalista della ‘Cbs’ Ben Jacobs.

Roma, Cristiano Ronaldo a zero: Mendes ha un piano

Ronaldo potrebbe infatti attirare un gran numero di club interessati a lui, ma soltanto in caso di contratto scaduto e di stipendio ridotto. E, secondo il giornalista della ‘Cbs’, il piano di Jorge Mendes sarebbe quello di riportare il giocatore in Italia. L’agente portoghese sarebbe infatti al lavoro per cercare la miglior soluzione possibile per il proprio assistito e un’opzione porta alla Roma. Mendes ha ottimi rapporti con la società giallorossa, guidata in panchina tra l’altro da uno dei super nomi della sua scuderia, José Mourinho.

Roma, Cristiano Ronaldo a zero
Cristiano Ronaldo © LaPresse

L’affare certamente non è facile, ma un fattore importante potrebbe essere l’eventuale partecipazione della Roma alla prossima edizione della Champions League. Se i giallorossi dovessero disputare la massima competizione europea per club riuscirebbero a risultare ancor più attrattivi per il giocatore portoghese, che sogna ancora una volta di poterla disputare. L’alternativa, sottolinea Jacobs, potrebbe portare invece da tutt’altra parte, più precisamente negli Stati Uniti. La Mls potrebbe infatti essere l’ultima tappa della carriera del fuoriclasse portoghese. Spetterà chiaramente anche allo stesso Ronaldo scegliere la strada per lui ritenuta migliore.