CM.IT | Panchina Sampdoria: contatto in giornata con Stankovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10

Ore decisive per la panchina dei blucerchiati, attualmente ultimi in classifica. Il tecnico serbo rimane davanti a tutti

C’è sempre Dejan Stankovic in prima fila per la panchina della Sampdoria, attualmente ultima in classifica con appena 2 punti conquistati nelle prime otto giornate di campionato. Due pareggi e sei sconfitte il magrissimo bottino conquistato da Giampaolo, con la pesante sconfitta casalinga contro il Monza di domenica costatagli l’esonero.

Calciomercato Sampdoria, oggi contatto con Stankovic
Dejan Stankovic ©LaPresse

Dimessosi ad agosto dalla Stella Rossa dopo aver fallito per la terza volta la qualificazione ai gironi di Champions League, Stankovic è balzato in pole nella giornata di ieri. Come raccolto da Calciomercato.it, oggi ci sarà un contatto tra il serbo e la dirigenza doriana che già aveva provato a ingaggiarlo nel recente passato. Nel corso della discussione, Stankovic chiederà rassicurazioni per quanto riguarda il calciomercato di gennaio. Per lui si continua a parlare anche di Inter (il suo ‘sogno’), come eventuale sostituto di Simone Inzaghi, il quale si giocherà il proprio futuro in nerazzurro tra la sfida di stasera contro il Barcellona e quella di sabato col Sassuolo.

Stankovic non ha mai allenato in Italia, eccezion fatta per l’esperienza da vice di Stramaccioni all’Udinese nella stagione 2014/2015, iniziando di fatto la sua nuova carriera in Patria, con la ‘sua’ Stella Rossa. Al di là delle delusioni europee, l’avventura è stata positiva, vincente: in tre anni e mezzo ha vinto tre campionati e due coppe nazionali.

Calciomercato Sampdoria, Ranieri esce di scena: De Rossi prima alternativa a Stankovic

Il ‘Piano B’ per la panchina della Samp, che di certo vive un momento di confusione dovuto ancora ai problemi riguardanti la proprietà, è Daniele De Rossi, il cui sponsor è un grande ex doriano. In lizza, ma in una posizione defilata, ci sono poi D’Aversa (ancora sotto contratto), Andreazzoli e Semplici. Ranieri, invece, avrebbe rispedito al mittente la possibilità di un ritorno, dopo le due salvezze ottenute tra il 2019 e il 2021.