ESCLUSIVO Pastorello: “Su Acerbi scetticismi assurdi. Rinnovo Meret, vi spiego”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55

Il noto agente è intervenuto in esclusiva a Calciomercato.it a margine dell’intervento al Social Football Summit

“E’ stato un mercato diverso dagli altri, dove si sono fatte meno cose all’inizio e molte invece nella seconda parte. Devo essere sincero, non è una novità perché il mercato ci ha abituato a queste due fasi. Sicuramente sul piano personale è stata una chiusura esaltante”. Così in esclusiva a Calciomercato.it, a margine dell’intervento al ‘Social Football Summit’, il noto agente e intermediario Federico Pastorello.

Calciomercato Inter e Napoli: Pastorello su Acerbi e rinnovo Meret
Pastorello a Calciomercato.it

ACERBI – Pastorello ha poi risposto sul suo assistito Acerbi, approdato all’Inter a fine sessione estiva tra un mare di polemiche: “Sono contento che stia facendo bene perché è un ragazzo d’oro, un ragazzo speciale che ha passato nella sua vita grandi difficoltà. Le ha superate perché ha una grande personalità, un grande carattere. Non avevo dubbi sul fatto che venissero superati gli scetticismi su delle cose assurde come quel ghigno dopo il Milan, penso sia diabolico soltanto a pensarlo. Non avevo alcuna riserva, neanche mister Inzaghi che l’ha voluto fino in fondo. Sono contento perché credo in assoluto che tutte le parti coinvolte abbiano avuto un tornaconto in questa situazione: il ragazzo era fuori dai piani della Lazio; la Lazio stessa; l’Inter che ha risolto una problematica in difesa”.

Calciomercato, ESCLUSIVO Pastorello: “Meret tra i migliori al mondo. Ottimista sul rinnovo col Napoli”

Calciomercato Inter e Napoli: Pastorello su Acerbi e rinnovo Meret
Meret in azione ©LaPresse

In chiusura Pastorello ha risposto su Meret, che dopo un’estate travagliata ha riconquistato un ruolo importante nel Napoli a suon di grandissime prestazioni. Per il portiere è in corso una trattativa in merito al contratto in scadenza a giugno:E’ stata un’estate molto assurda, alla fine il Napoli si è trovato probabilmente nella situazione un po’ obbligata di tenere Alex, il quale poi ha dimostrato più volte di essere un grande professionista. Per me non è una sorpresa, l’ho sempre reputato uno dei migliori portieri al mondo. Sono convinto che arriverà a giocare in uno dei tre-quattro top club a livello internazionale, naturalmente è già in un grande club e siamo contenti che finalmente abbia trovato un po’ di continuità che probabilmente era l’unica cosa di cui aveva bisogno. Ancora una volta gli devo fare i complimenti, trovare la concentrazione e le energie in un momento dove non sapeva se andavia via o rimaneva non era facile. Rinnovo? I dialoghi col club sono costanti, sono ottimisti sul fatto che a breve troveremo una quadra“.