CM.IT | Gosens-Bayer Leverkusen, presa la decisione definitiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58

Le ultime di Calciomercato.it sull’affare Gosens, si è conclusa la trattativa tra l’Inter e il Bayer Leverkusen per l’esterno tedesco

Tra le trattative che hanno infiammato gli ultimi giorni di calciomercato, c’è stata quella che ha riguardato Robin Gosens. Per l’esterno sinistro, acquistato dall’Inter a gennaio, è emersa la possibilità di un clamoroso addio, a meno di un anno dal suo approdo in nerazzurro.

CM.IT | Gosens-Bayer Leverkusen, presa la decisione definitiva
Robin Gosens © LaPresse

Calciomercato.it vi ha raccontato del vero e proprio ribaltone che si stava concretizzando a cavallo di Inter-Cremonese. Devin Ozek, dirigente del Bayer Leverkusen, era presente a San Siro l’altra sera per il match tra nerazzurri e grigiorossi, per seguire da vicino la vicenda. I tedeschi avevano presentato una offerta in prestito con diritto di riscatto per il laterale ex Atalanta, ipotesi che è stata vagliata attentamente in casa nerazzurra. Tanto che l’Inter si stava cautelando mettendo le basi per il possibile arrivo di Borna Sosa, laterale croato, dallo Stoccarda, già nel mirino dell’Atalanta.

Inter, Gosens resta: niente di fatto con il Bayer Leverkusen

CM.IT | Gosens-Bayer Leverkusen, presa la decisione definitiva
Robin Gosens © LaPresse

Steven Zhang, tuttavia, come raccontato ieri ha respinto la proposta del Bayer Leverkusen per Gosens. Il numero uno dell’Inter non è rimasto soddisfatto dalla proposta di prestito senza obbligo di riscatto e con una cifra complessiva per l’operazione di 28 milioni di euro ritenuta insufficiente. La richiesta dei nerazzurri, infatti, era superiore ai 30 milioni. La nostra redazione ha raccolto ulteriori conferme in merito. I tedeschi non si sono mossi dall’offerta in prestito con diritto di riscatto, improbabile che venga effettuato un rilancio che per il momento non è avvenuto. L’emissario del club che era a Milano dovrebbe aver già fatto ritorno in Germania. Dunque, nulla cambia sulle fasce dell’Inter. Robin Gosens rimane a disposizione di Simone Inzaghi e ora la speranza del tecnico e di tutto l’ambiente interista è che, dopo un avvio di stagione molto difficile, con tre partenze in panchina su quattro nelle prime giornate di campionato possa ritrovare gli standard di rendimento elevatissimi a cui aveva abituato tutti negli anni all’Atalanta, dimostrandosi un esterno in grado di garantire numerosi gol e assist. Fino a prendersi la maglia da titolare nella sua Germania.