Mercato no sense, Zhang e l’Inter bocciati: “Adesso chi prendono?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:59

Le mosse dell’Inter nelle ultime ore di mercato, con il rischio di cessioni pesanti, scatenano molte perplessità: bocciatura inevitabile

L’Inter, dopo la brutta sconfitta contro la Lazio, ritrova i tre punti, con la vittoria per 3-1 contro la Cremonese. Il pareggio del Milan contro il Sassuolo fa sì che sabato alle 18, al fischio d’inizio del derby, i nerazzurri si presenteranno in vantaggio di un punto in classifica. Ma la situazione attorno ad Inzaghi non è particolarmente rosea.

Mercato no sense, Zhang e l'Inter bocciati: "Adesso chi prendono?"
Steven Zhang © LaPresse

All’infortunio di Lukaku si unisce quello di Correa, in attacco si rischia l’emergenza. E c’è la situazione sul mercato da monitorare. Inzaghi ha insistito nella richiesta di altri rinforzi in difesa nel postpartita di ieri sera, con in più il brivido legato alle cessioni dell’ultimo momento. L’Inter potrebbe dire addio a Gosens, chiesti 30 milioni al Bayer Leverkusen, come raccontato da Calciomercato.it. E c’è anche l’ombra di un possibile nuovo assalto per Skriniar da parte del Psg. A meno di offerte indecenti, lo slovacco non partirà, soprattutto considerando che siamo nelle battute finali del mercato. Ma un po’ di preoccupazione inizia a farsi largo nell’ambiente, e la posizione di Zhang è sempre più criticata da parte della tifoseria. Con il rischio di diventare esplosiva se davvero ci fossero addii pesanti e non adeguatamente sostituiti.

Inter, Zhang sempre più nel mirino: “Cessioni? Ai tifosi dispiace non vada via lui”

Mercato no sense, Zhang e l'Inter bocciati: "Adesso chi prendono?"
Steven Zhang © LaPresse

Il parere di Furio Focolari, ai microfoni di ‘Radio Radio’, sull’operato dell’Inter, è piuttosto impietoso. A cominciare dal ‘flop’ Gosens. “E’ una cosa che ci lascia perplessi, ero convinto che l’Inter avesse fatto un grande acquisto – spiega – Il Gosens di Bergamo era un giocatore pazzesco. Un esterno basso capace di andare in doppia cifra ma non solo quello. Invece non riesce a giocare. E’ una situazione che fa male: arrivano i tedeschi che offrono qualcosa ed è normale che l’Inter ci pensi. Ma quando va via un giocatore si pensa subito a chi lo sostituirà. Anche per Skriniar: va via, sì certo. L’unica cosa che dispiace alla tifoseria dell’Inter è che non vada via Zhang. Se negli ultimi due giorni dai via Skriniar, ma chi prendi l’ultimo giorno? Non c’è il sostituto…diventa da questo punto di vista preoccupante. Per me non è un fenomeno, non vale quelle cifre ma era sostituibile: ma oggi chi prendi?”.