Calciomercato Juve, tornano alla carica: addio e offerta irrinunciabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32

La Juve aspetta di concludere almeno un altro colpo per rinforzare la rosa di Allegri. Occhio, però, anche alle uscite e a un addio a sorpresa

La Juve è attesa questa sera dall’impegno contro la Sampdoria, che potrebbe già significare qualcosa per la stagione bianconera.

Calciomercato Juve, tornano alla carica: addio e offerta irrinunciabile
Allegri © LaPresse

Anzi tanto, perché quest’anno è molto importante macinare punti fin da subito per poi arrivare alla pausa di novembre un po’ più tranquilli. Le ambizioni restano forti per la Vecchia Signora, che ha completato già diversi acquisti di alto livello e in diverse zone di campo. Qualcosa, però, ancora manca a Massimiliano Allegri: quella ciliegina sulla torta, che poi sono due, e che servirebbe a migliorare sensibilmente la manovra della squadra e la fase di finalizzazione. In particolare, ci stiamo riferendo a un nuovo attaccante e un centrocampista d’ordine. Sul primo argomento ci siamo già soffermati a lungo nelle ultime ore, spiegandovi per filo e per segno la situazione attorno a Memphis Depay. Per la mediana, invece, il preferito resta Leandro Paredes, ma le cessioni restano necessarie per sbloccare l’operazione.

Calciomercato Juve, bisogna cedere per sbloccare Paredes: occhio a McKennie

Calciomercato Juve, tornano alla carica: addio e offerta irrinunciabile
McKennie © LaPresse

A centrocampo la Juve deve tentare di cedere i calciatori in esubero, prima di tutto. Nove elementi per tre posti sono troppi, anche se qualcosa si sbloccherà per forza in tal senso, vista la presenza di giovani come Fagioli, Miretti e Rovella. Tra i big, però, tante cose dovranno cambiare. Rabiot era in orbita United, ma l’affare non è andato in porta e ora Allegri sarà costretto a rilanciarlo. L’addio di Arthur, invece, è bloccato si continua a lavorare per trovargli una sistemazione: Federico Pastorello resta al lavoro e presto potrebbe arrivare un’offerta molto interessante alla Juve.

Intanto, secondo quanto riporta il ‘Corriere dello Sport’, il Borussia Dortmund ha sondato il terreno per Weston McKennie. Il centrocampista ha iniziato bene la stagione e la Vecchia Signora ci punta per il prossimo futuro. La dirigenza bianconera, però, ha intenzione di lasciarlo partire solo per un’offerta irrinunciabile. La Juve preferirebbe salutare Denis Zakaria, di cui c’è ancora il Borussia Dortmund e soprattutto il Monaco. Lo svizzero, però, vuole restare a Torino e non è un fattore da non sottovalutare.