Disastro Dazn, interviene il Codacons: arriva la denuncia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:40

Dopo i tanti problemi durante la prima giornata di Serie A, interviene il Codacons sui fatti di Dazn: arriva la denuncia

L’esordio della nuova stagione su Dazn è stata sicuramente deludente. I tifosi delle varie squadre si sono ritrovati a dover lottare con problemi tecnici dell’emittente che non hanno permesso una visione continua delle partite. Inizialmente i problemi si sono verificati nei match del pomeriggio Lazio-Bologna e Fiorentina-Cremonese, per poi continuare la sera.

Dazn © LaPresse

Durante Salernitana-Roma e Spezia-Empoli i tifosi si sono scatenati con le proteste lanciando su Twitter l’hashtag #DisdicoDazn. Al termine delle partite di Serie A ha deciso di intervenire il Codacons con un comunicato ufficiale nel quale annuncia provvedimenti salati nei confronti di Dazn. Arriverà la denuncia da parte del Codacons, che scende in campo in maniera dura.

Problemi Dazn, il Codacons annuncia: “Denuncia per interruzione di pubblico servizio e truffa”

DAZN
DAZN © LaPresse

Dazn non ha esordito bene in questa nuova stagione, con i problemi che lo scorso anno hanno portato i tifosi a lamentarsi e non poco, che si sono rivisti in questa prima giornata di campionato. A intervenire sulla questione è stato il Codacons con un comunicato ufficiale che recita: “Gli utenti non ne possono più, scendiamo in campo con una denuncia per interruzione di pubblico servizio e truffa”

Poi il comunicato continua inasprendosi: “Siamo stanchi di dover commentare questo disastro annunciato: la Lega Calcio ha permesso che la fiducia dei tifosi italiani venisse tradita una volta di più, e DAZN ha dimostrato di non essere all’altezza del servizio, come già evidente lo scorso anno. Ora risposte certe e tempi brevissimi, o chi di dovere ne risponderà davanti a milioni di italiani”. Dunque scende in campo il Codacons ora sui disservizi di Dazn che non ha permesso a molti utenti di seguire la propria squadra per almeno 45 minuti. È stato messo a disposizione un link per vedere le partite poi, ma difficilmente questo riuscirà a far spegnere le polemiche dopo quanto successo. Anche quest’anno il campionato sembra iniziare come lo scorso. Speriamo che al più presto si raggiunga una stabilità e che questi disservizi possano non ripetersi più.