Addio e nuova firma alla Juventus: ribaltato il centrocampo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29

La Juventus lavora ancora in sede di calciomercato con alcuni tasselli da mettere a posto. Occhio al centrocampo dove tra entrate ed uscite qualcosa piò muoversi senza dimenticare i rinnovi 

Siamo entrati nella fase calda e decisiva di questa sessione estiva di calciomercato, con la Juventus che ha ancora qualche tassello da mettere al proprio posto. I bianconeri, reduci peraltro da un’amichevole persa piuttosto male contro l’Atletico Madrid, stanno dividendo i propri sforzi in quasi ogni reparto. Focus soprattutto in attacco dove si lavora su Kostic dell’Eintracht, senza dimenticare anche la necessità di incamerare un vice Vlahovic che possa quindi far rifiatare il centravanti serbo. Tanto movimento per la Juve anche in zona centrocampo, dove tra entrate, uscite e possibili rinnovi sono tanti i calciatori potenzialmente coinvolti.

Calciomercato Juventus, centrocampo in fermento: da Rabiot in uscita al rinnovo di Fagioli 
Nedved © LaPresse

I bianconeri sono infatti a caccia di un regista che possa innalzare la cifra tecnica del reparto con il nome di Leandro Paredes individuato come interesse principale, e per certi versi legato anche all’uscita di Arthur che piace al Valencia di Gennaro Gattuso. In casa Juventus dovranno poi anche riflettere, in termini di uscita, sul destino di Adrien Rabiot.

Calciomercato Juventus, centrocampo in fermento: da Rabiot in uscita al rinnovo di Fagioli

Calciomercato Juventus, centrocampo in fermento: da Rabiot in uscita al rinnovo di Fagioli 
Fagioli © LaPresse

Una possibile svolta su Rabiot potrebbe arrivare dall’Inghilterra, col Manchester United che starebbe lavorando sulla trattativa per portare a Old Trafford il centrocampista francese della Juventus, in virtù anche della complessa telenovela per de Jong. In caso di uscita anche del mediano transalpino ecco che la società di Agnelli potrebbe accelerare le proprie valutazioni su un giovane che si sta mettendo in luce agli occhi dell’intero ambiente: Nicolò Fagioli.

Dopo l’eventuale addio di Rabiot, il talentuoso centrocampista italiano, reduce dal prestito alla Cremonese, dovrebbe quindi restare a Torino avendo già peraltro dimostrato di essere all’altezza della situazione. La Juventus andrebbe quindi anche a rinnovare il contratto del calciatore classe 2001 che attualmente è in scadenza nel 2023, e dovrebbe quindi essere allungato in modo sostanzioso per blindarne il talento.