Un altro argentino per Mourinho. Ma non fa come Dybala

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16

Dopo aver avuto un ruolo importante per portare Paulo Dybala alla Roma, l’allenatore giallorosso José Mourinho ha parlato di un altro argentino

La Roma, e i suoi tifosi, hanno accolto ufficialmente ieri Paulo Dybala. L’ex numero 10 della Juventus, che in giallorosso vestirà la maglia numero 21, era svincolato ed è stato strappato alla concorrenza dell’Inter e del Napoli.

Un altro argentino per Mourinho. Ma non fa come Dybala
José Mourinho, seconda stagione alla Roma ©️ LaPresse

Un colpaccio davvero di alto livello che, oltre a mettere la Roma in prima fascia per la conquista di uno dei primi quarti posti nella classifica della Serie A stagione 2022/2023, valido per la Champions League, porta entusiasmo in tutto l’ambiente giallorosso, pronto ad ammirare allo stadio ‘Olimpico’ le gesta de ‘La Joya’. Operazione che porta anche la firma di José Mourinho: l’allenatore portoghese è stato decisivo nel convincere il 28enne di Laguna Larga, all’inizio desideroso di giocare in una squadra impegnata in Champions. Adesso, invece, sarà la star dell’Europa League del prossimo anno calcistico.

Stesso discorso per Nemanja Matic, anch’egli svincolato e convinto dallo ‘Special One’, e dai programmi per il futuro della Roma della famiglia Friedkin, dopo aver condiviso l’esperienza al Manchester United. Un ruolo da vero e proprio manager all’inglese per l’ex tecnico dell’Inter del triplete, pronto a fornire ancora il suo apporto al general manager, Tiago Pinto, in queste settimane che mancano da qui al 1 settembre, quando chiuderà i battenti la sessione estiva del calciomercato.

Non fa come Dybala: no a Mourinho e alla Roma
Mauro Icardi ©️ LaPresse

Non fa come Dybala: no a Mourinho e alla Roma

E c’è un altro argentino che sarebbe finito nei radar della Roma: stiamo parlando di Mauro Icardi, in lista di sbarco dal Paris Saint-Germain. Secondo ‘footmercato.net’, l’allenatore José Mourinho e il direttore sportivi dei parigini, Luis Campos, avrebbero avuto un colloquio nel quale sarebbe uscito fuori il nome dell’ex capitano dell’Inter. Ma il calciatore, legato da un contratto fino al 2024 da 12 milioni di euro a stagione, non si sarebbe detto entusiasta di questa possibilità. Così come del Monza di Berlusconi e Galliani. Allo stato attuale, infatti, non avrebbe alcuna intenzione di spostarsi da Parigi, nonostante non rientri nei piani del nuovo tecnico Galtier. E Mourinho, questa volta, si prende un no.