Assalto a Dumfries: scambio due per uno per convincere l’Inter

Dumfries è approdato all’Inter l’estate scorsa per 15 milioni di euro bonus inclusi. Sul terzino olandese hanno messo gli occhi tante big europee, Barcellona incluso

Non solo Raphinha (in attesa di Lewandowski), il Barcellona intende rinforzare la fascia destra con un secondo giocatore di spessore internazionale. Uno dei nomi sulla lista del club blaugrana sarebbe quello di Denzel Dumfries, arrivato all’Inter l’estate scorsa per 15 milioni di euro e legato ai nerazzurri da un contratto in scadenza a giugno 2025.

Denzel Dumfries ©LaPresse

Per Inzaghi è uno punto fermo, ma sappiamo che in casa Inter nessun calciatore può esser considerato incedibile. Tradotto: il Barça, così come qualche altro grande club (vedi il Manchester United del connazionale ten Hag), può nutrire qualche speranza di mettere le mani sul cartellino del classe ’96 che con la sua Nazionale vanta 35 presenze e 5 gol.

Secondo quanto riportato dal portale dedicato ai nerazzurri ‘interlive.it’, la società presieduta da Laporta potrebbe provarci mettendo sul piatto non uno ma due giocatori. Due che non rientrano nei piani di Xavi, vale a dire il terzino statunitense Dest (così l’Inter avrebbe anche subito il sostituto…) e il jolly difensivo Mingueza che piace al Monza di Silvio Berlusconi.

Calciomercato Inter, Dumfries-Barcellona: servono almeno 40 milioni di euro

Denzel Dumfries ©LaPresse

Il Barcellona ha un appeal quasi senza eguali a livello internazionale, quindi non avrebbe alcun problema a strappare il sì di Dumfries, comunque felice a Milano e in nerazzurro. Per il via libera di Marotta e soci, invece, servirebbe una proposta interamente cash da almeno 40 milioni di euro.