Botta e risposta Dybala: “Scegli la Roma”. “Stiamo esagerando”

Tiene sempre banco il futuro di Paulo Dybala, ancora svincolato dopo il mancato rinnovo di contratto con la Juventus

Inevitabilmente, la presenza di Paulo Dybala ancora nella lista degli svincolati agita il calciomercato. Promesso sposo dell’Inter di Simone Inzaghi, l’argentino non ha ancora firmato il contratto col suo prossimo club.

Botta e risposta Dybala: "Scegli la Roma". "Stiamo esagerando
Paulo Dybala ©️ LaPresse

Da tempo, l’amministratore delegato nerazzurro, Beppe Marotta, ha in pugno l’accordo con l’entourage del 28enne, rimasto senza contratto dopo il mancato accordo per il prolungamento contrattuale con la Juventus. Ma la presenza in rosa di Alexis Sanchez, Joaquin Correa e Edin Dzeko, oltre a quella di Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, rende impossibile, allo stato attuale, l’acquisto di un altro attaccante. Dunque, prima di poterlo vedere con la maglia dell’Inter, bisognerà aspettare l’addio dei calciatori considerati in esubero.

In questa situazione, è ritornata in auge la pista che porta ‘La Joya’ alla Roma di José Mourinho, mentre il Napoli ha fatto un sondaggio con l’agente dell’ex Palermo. Ma sono, soprattutto, i giallorossi quelli che si stanno muovendo concretamente, e da tempo, per portare Paulo Dybala all’ombra del Colosseo. Il calciatore ha espresso la volontà di giocare la Champions League, ma se dovesse passare ulteriore tempo, potrebbe davvero prendere in considerazione l’idea di sbarcare nella Capitale.

Dybala sì o no? "Scegli la Roma". "Non sposta gli equilibri"
L’esultanza di Dybala ©️ LaPresse

Dybala sì o no? “Scegli la Roma”. “Non sposta gli equilibri”

Sulla questione, si sta scatenando il dibattito, com’è normale che sia. “Se fossì Dybala, sceglierei la Roma – l’opinione di Furio Focolari a ‘Radio Radio’ – Sarebbe trattato come Falcao, Totti, come l’ottavo Re. Dybala sposta tutto, con o senza Zaniolo, cambia le carte in tavola. È abbastanza incredibile come la Juventus si liberi di Dybala per tutti i problemi che conosciamo per poi basare tutto il futuro su Pogba, un calciatore che ha fatto peggio dell’argentino in questi anni”.

Di tenore decisamente opposto il parere del giornalista Tony Damascelli: “Stiamo parlando di un talento che, anche per limiti suoi, non si è mai espresso pienamente. È stato una promessa, ha fatto una sola stagione bellissima. Poi ha avuto problemi. Secondo me, si sta inseguendo un’immagine di Dybala che non è totalmente definita. Quando si dice che a Roma sposterebbe gli equilibri, si esagera. Oggi, a grande livello, devi essere presente cinquanta partite, questa è la differenza”. Chi avrà ragione?