Milan, la pista Hincapie si complica: la situazione

Milan, per la difesa tra i nomi seguiti c’è Hincapie del Bayer Leverkusen, ma la pista è complicata

Con Botman definitivamente sfumato, il Milan resta a caccia di un difensore centrale. Perso Romagnoli, il cui contratto è scaduto, i rossoneri dovranno necessariamente acquistare un nuovo centrale difensivo. In rosa, al momento, sono quattro i giocatori a disposizione di Pioli, ma non va scordato che Kjaer rientra da un grave infortunio e che Gabbia resta nel mirino della Sampdoria.

Piero Hincapie
Hincapie © LaPresse

Ecco perché la dirigenza rossonera ora inizierà a muoversi sul serio. Tanti terreni al momento sono sondati dalla società meneghina, che prossimamente potrebbe fare passi concreti. Facile ipotizzare che la priorità possa essere rivolta ad un difensore di piede sinistro, al momento assente nella rosa di Pioli. Ecco perché Diallo del Paris Saint-Germain è un nome da tenere in considerazione. Allo stesso modo anche Piero Hincapie, ecuadoriano del Bayer Leverkusen.

Milan, Hincapie complicato tra rinnovo e prezzo

La pista che però porta al giovane difensore sudamericano non è affatto semplice da percorrere. Il Bayer Leverkusen, come vi abbiamo raccontato, sta lavorando ad un rinnovo con adeguamento dell’ingaggio. Il contratto del difensore è molto lungo (scadenza nel 2026) e la prima, ottima stagione disputata in Germania ha fatto lievitare il prezzo del giocatore. Il club tedesco non esclude la cessione, ma vuole ricompensare il ragazzo dopo l’ottima annata con un adeguamento contrattuale. Da qui la decisione di lavorare ad un prolungamento contattando gli agenti dell’ecuadoriano.

Maldini e Massara
Maldini e Massara © LaPresse

Sulle tracce del ragazzo c’è anche la Roma oltre al Tottenham, ma al momento il rinnovo appare la pista più percorribile. Il giocatore rientra infatti a pieno negli standard rossoneri, ma la valutazione del cartellino, che si aggira tra i 25 e i 30 milioni di euro, resta parecchio alta. Troppo per la società rossonera che, considerando le prestazioni della coppia TomoriKalulu, è in cerca di un’alternativa valida più che di un titolare.