Milan, accordo raggiunto: l’affare sblocca il mercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:33

Milan, accordo raggiunto: il giocatore avrebbe già detto sì ai rossoneri, un sì che potrebbe sbloccare il mercato

Sfumato Sven Botman, destinato a vestire la maglia del Newcastle nella prossima stagione, il Milan sta sondando il terreno per un nuovo difensore centrale. Diverse sono le ipotesi al vaglio della società rossonera. Alcune portano a profili più esperti dai costi contenuti, altri a giocatori dal prezzo più alto, ma molto giovani e particolarmente futuribili. L’esigenza del club rossonero comunque, visto l’addio di Romagnoli, sarebbe quella di puntare su un centrale mancino, al momento caratteristica assente nella rosa di Stefano Pioli.

Maldini e Massara
Maldini e Massara © LaPresse

E tra le soluzioni valutate, la dirigenza rossonera sembra ormai aver preso la sua decisione. Come riferisce infatti ‘corriere.it’, il Milan avrebbe scelto in Francesco Acerbi il rinforzo giusto per la propria retroguardia. Il giocatore, che ha tra l’altro un passato con i meneghini, è sotto contratto con la Lazio fino al 2025, ma il rapporto tra lui, il club e la tifoseria si è ormai deteriorato. Il giocatore avrebbe detto sì al Milan, alle prese al momento con un problema di liste italiani e addirittura un accordo sarebbe già stato raggiunto.

Lazio, Acerbi al Milan può sbloccare Romagnoli

Ora la palla passa al club rossonero, che deve trovare un’intesa con la Lazio. I biancocelesti, complici appunto un contratto fino al 2025, non vogliono certamente regalare il difensore. La sua uscita però può sbloccare il mercato dei capitolini, che a quel punto, con l’addio di Acerbi, si fionderebbero proprio su Romagnoli. E’ lui, da tempo, il primo nome per la difesa biancoceleste ed è lui l’uomo su cui Maurizio Sarri intende costruire al propria retroguardia.

Acerbi dice sì al Milan
Acerbi © LaPresse

Per Romagnoli, nelle scorse ore, si è fatto sotto il Fulham e più passano le ore più sembra complicarsi l’ipotesi di un suo acquisto. Per questo chiudere quanto prima l’affare Acerbi potrebbe aprire le porte al mercato della Lazio, al momento caratterizzato solo dall’approdo a Roma di Marcos Antonio. Nel frattempo intanto sembrano rallentare anche le altre piste. Da quella del portiere, con Carnesecchi che resta sempre il primo obiettivo a quella di un altro centrale difensivo. Piace molto Casale del Verona, ma il ragazzo è finito nel mirino di altri club, su tutti il Napoli.