CM.IT | Skriniar sempre pù vicino al PSG: ecco l’ultima super offerta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:13

L’Inter è entrata nella fase decisiva del mercato: Lukaku-Dybala sono piste vivissime, ma anche in uscita il colpo si avvicina sempre di più

Quando Marotta esce allo scoperto, le cose si fanno serie. Stamattina l’ad dell’Inter ha parlato a ruota libera del mercato nerazzurro, rivelando le prossime ufficialità e le piste più importanti. Per la prima categoria sono pronti gli annunci per Mkhitaryan e Onana, entrambi arriveranno a parametro zero. L’armeno è stato preso in queste settimane dalla Roma, il camerunense da mesi è praticamente un giocatore dell’Inter.

skriniar inter psg
Skriniar © LaPresse

Non solo, perché Marotta ha confermato la trattativa per Lukaku e Dybala, così come aveva fatto anche Alessandro Antonello. Due uscite importanti e ufficiali che hanno segnato una tappa importante nell’avvicinamento ai due giocatori. I tifosi già pregustano il super tridente con Lautaro Martinez, con qualcuno che dovrà inevitabilmente lasciargli spazio. Vedi Sanchez e uno tra Correa e Dzeko. Ma i nerazzurri hanno molto bisogno anche di incassare e per questo lavorano in maniera importante anche in uscita. Si è parlato dello stesso Toro argentino, blindato però da Marotta in maniera categoria. Poi di Dumfries, obiettivo del Chelsea, ma soprattutto di Milan Skriniar che è il giocatore probabilmente con più mercato. Su di lui i Blues e il PSG.

Inter, il PSG rilancia per Skriniar: pronti 60 milioni più bonus

skriniar inter psg
Skriniar © LaPresse

Secondo quanto risulta a Calciomercato.it, dopo il vertice di oggi tra Simone Inzaghi e la dirigenza dell’Inter, il difensore slovacco – a quanto filtra – è un po’ più lontano dai nerazzurri. Questo perché il PSG ha pronto un rilancio decisamente importante, che può avvicinare le cifre chieste da Marotta. Luis Campos pensa infatti a un rilancio vicino ai 70 milioni complessivi, verosimilmente 67-68 strutturati in circa 60 milioni più bonus importanti. Skriniar si avvicina al PSG, sarà lui il sacrificato sull’altare delle necessità di bilancio. Poi l’Inter dovrà ovviamente sostituire il centrale slovacco, per questo è già pronto Nikola Milenkovic, che anche per caratteristiche è molto vicino al giocatore esploso nella Sampdoria. Un’operazione che darà una bella botta d’ossigeno al bilancio nerazzurro e permetterà di chiudere anche altre operazioni in entrata. Compreso magari Lukaku, con la trattativa entrata ancora più nel vivo.