Morata-Juve, ancora niente accordo: l’ultima proposta dell’Atletico Madrid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:25

Continua il braccio di ferro per Alvaro Morata con l’Atletico Madrid: spunta una nuova soluzione

La Juventus prosegue su più tavoli, soprattutto per quanto riguarda l’attacco. Sempre in ballo, anche se siamo arrivati alle battute finali, la situazione Di Maria. Parallelament i bianconeri portano avanti anche la questione Kostic, che verrebbe di corsa a Torino per un esborso neanche eccessivo.

morata juventus atletico madrid kean prestito rinnovo
Morata © LaPresse

E poi ovviamente la situazione legata ad Alvaro Morata, che sta diventando sempre più complicata. Lo spagnolo rientrerà all’Atletico Madrid, Cherubini ha viaggiato nella capitale spagnola per provare a costruire un ponte, ma senza successo. La distanza tra le parti resta importante, circa 10 milioni di euro tra domanda (una trentina) e offerta della Juventus. L’attaccante ha ancora un altro anno di contratto e nei discorsi i bianconeri hanno provato anche a inserire Moise Kean, come vi abbiamo raccontato alcuni giorni fa. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, si starebbe pensando anche alla soluzione rinnovo per una nuova cessione in prestito alla Juventus.

Morata-Juventus, l’Atletico Madrid pensa alla soluzione rinnovo

Morata-Juve con Kaio Jorge in Spagna
Morata © LaPresse

Uno scenario – quello di un nuovo prestito – che però, stando alle nostre indiscrezioni, al momento l’Atletico Madrid tende a escludere. E non a caso i bianconeri si stanno guardando intorno, vedi Arnautovic come vice-Vlahovic. Per i Cholchoneros allungare il contratto con spalmatura dell’ingaggio rappresenterebbe una soluzione in grado di permettere una cessione e magari guadagnare qualcosa in più. Ma lo spagnolo, secondo la ‘rosea’, lo spagnolo non gradisce questa chance, dovendo rinunciare a buona parte dello stipendio. L’intenzione è quella di tornare a Torino, anche a Madrid è ben chiara, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Le parti, compreso giocatore e Atletico, stanno dialogando: la Juve sa che deve avere pazienza e continua a osservare.