Lukaku e Dybala all’Inter: occhio alla cessione a sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Porte girevoli in casa Inter, i nerazzurri provano ad accelerare per Lukaku e Dybala: ma ci saranno addii eccellenti

Il mese di giugno dovrà definire, di fatto, tutte le principali operazioni di mercato in casa Inter. E’ stato chiaro, qualche giorno fa, Beppe Marotta, nel tracciare la road map dei nerazzurri, che dunque nei prossimi giorni saranno sicuramente protagonisti di svariati movimenti.

Lukaku e Dybala all'Inter: occhio alla cessione a sorpresa
Romelu Lukaku © LaPresse

Innanzitutto, si può chiudere per Dybala, per il quale il nuovo summit dovrebbe essere quello decisivo per siglare il matrimonio. Nella zona avanzata di campo, qualche rallentamento, soltanto dovuto alle attuali condizioni fisiche, per Mkhitaryan, che però sarà a breve, a sua volta, un giocatore nerazzurro. E c’è sempre il grande sogno del ritorno di Lukaku, che si sta muovendo in prima persona per convincere il Chelsea a lasciarlo andare a condizioni favorevoli. Operazioni senza dubbio di grande spessore, a cui dovranno però, per forza di cose, contrapporsi uscite di livello. Dal punto di vista economico (il Psg ha rilanciato per Skriniar, l’Inter può rimpiazzarlo con Milenkovic) e anche dal punto di vista numerico. In attacco, con la permanenza di Lautaro Martinez occorrerà fare spazio.

Inter, addio a Correa: la richiesta dalla Ligue 1

Inter, altro sacrificio eccellente per Inzaghi: la proposta
Joaquin Correa © LaPresse

Il giocatore da sacrificare, a sorpresa, potrebbe essere Joaquin Correa. Inzaghi non vorrebbe privarsi di lui, ma, con l’addio di Sanchez ormai vicino, dovrebbe poi partirne un altro tra il ‘Tucu’ ed Edin Dzeko. Con il primo che avrebbe più mercato e più estimatori. Tra questi, secondo il ‘Corriere dello Sport’, il Marsiglia di Jorge Sampaoli, che lo ha allenato con l’Argentina e con il Siviglia. La trattativa non è ancora partita, è probabile che i francesi intendano farsi sotto con una prima proposta di prestito piuttosto che con un affare a titolo definitivo. Ma il ‘sacrificio’ di Correa dovrebbe essere preso in serissima considerazione, nel caso del doppio colpo che tutto l’ambiente si augura.