Juventus, la sentenza: “Se fallisce, carriera finita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

La Juventus è alle prese con diverse operazioni di calciomercato per rinforzare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri

In attesa della risposta di Angel Di Maria, che si svincolerà il prossimo 30 giugno dal Paris Saint-Germain, la Juventus sta lavorando alacremente per rintracciare sul mercato i rinforzi richiesti da Massimiliano Allegri.

Juventus, la sentenza: "Se fallisce, carriera finita"
Allegri protesta veementemente ©️ LaPresse

L’allenatore bianconero ha parlato, al termine della stagione che si è conclusa pochi mesi fa, della necessità di tornare immediatamente alla vittoria. E per farlo, sta puntando giocatori già fatti e finiti, come Paul Pogba ad esempio. Il francese è un pupillo di Allegri e, come Di Maria, si libererà a parametro zero dal Manchester United tra poco più di quindici giorni. La seconda esperienza inglese non è stata delle migliori per il ‘Polpo’ che, dopo alcuni incontri tra i dirigenti bianconeri e il suo entourage, è pronto ad accettare la proposta per fare ritorno a Torino.

Nonostante le voci recenti su un possibile ritorno di fiamma del Paris Saint-Germain, con Zinedine Zidane in panchina, Pogba pare aver ormai dato la parola alla Juventus e non sembra intenzionato a fare marcia indietro e cambiare idea. Dunque, a meno di clamorosi colpi di scena, il centrocampo della squadra di Allegri della prossima stagione potrà contare sul 29enne centrocampista della Nazionale di Didier Deschamps.

"Se Pogba fallisce, carriera conclusa": la sentenza
Pogba in azione con la Francia ©️ LaPresse

“Se Pogba fallisce, carriera conclusa”: la sentenza

Su questo argomento, ma non solo, è intervenuto l’opinionista Daniel Pisani: “Se Pogba dovesse fallire con la Juventus, la sua carriera potrebbe dirsi conclusa – le sue parole a ‘Telelombardia’ – Si gioca molto, l’orgoglio di voler dimostrare il suo valore potrebbe essere un’arma in questa seconda esperienza bianconera. Per quanto riguarda le altre operazioni, a sinistra prenderei Udogie dell’Udinese, ma è molto difficile che arrivi. Emerson Palmieri può essere il giusto compromesso. In difesa, qualora il Chelsea facesse un’offerta congrua per de Ligt, Allegri spingerebbe subito per avere Koulibaly al suo posto. È un giocatore più congeniale al suo gioco”.