Dybala è la priorità, intreccio con Di Maria: Inter e Roma tremano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30

Sempre incerto il futuro di Paulo Dybala dopo l’addio alla Juventus: Inter e Roma devono fronteggiare un terzo incomodo nella corsa al numero dieci argentino

Rimane ancora in bilico il futuro di Paulo Dybala che in Serie A viene corteggiato soprattutto da Inter e Roma dopo l’addio alla Juventus.

Dybala
Paulo Dybala ©LaPresse

Il numero dieci ha interrotto il rapporto durato sette anni con la ‘Vecchia Signora’, decisione già ufficializzata a marzo dalla dirigenza bianconera. L’ex Palermo è perciò a caccia di una nuova sistemazione, con l’estimatore Beppe Marotta da settimane in pressing per portarlo alla corte di Inzaghi. Al momento però nessun affondo concreto per la ‘Joya’, con l’Ad nerazzurro che deve prima sistemare alcuni incastri sul lato economico e tecnico prima di far eventuale posto al nazionale albiceleste.

Dybala è nei desideri anche della Roma, con Mourinho che preme per un arrivo di lusso nel reparto offensivo dopo il trionfo in Conference League. Attenzione però alle sirene estere dalla Premier League e dalla Liga per il classe ’93, con l’Atletico Madrid che potrebbe rilanciare per portarlo in Spagna alla corte di Simeone. Il ‘Cholo’ stima e non poco il fantasista e già in passato aveva provato a corteggiarlo per sposare la causa del sodalizio madrileno.

Calciomercato, telenovela Dybala: ostacolo Simeone per Inter e Roma

Lautaro Martinez 'annuncia' Dybala: "Dove sarà più felice"
Paulo Dybala ©LaPresse

Come rilancia il portale ‘El Gol Digital’, Dybala sarebbe una proprietà dell’Atletico Madrid per rinforzare l’attacco dei ‘Colchoneros’, davanti a profili del calibro di Bale e Di Maria. Il gallese è in procinto di lasciare i cugini del Real, mentre ‘El Fideo’ ha dato l’addo al PSG e flirta con la Juventus. Simeone e la dirigenza del Wanda Metropolitano preferirebbero l’ingaggio di Dybala, mettendolo davanti a Di Maria e Bale nella lista degli acquisti. Prossimamente l’Atletico potrebbe perciò farsi sotto seriamente per il numero dieci di Laguna Larga con l’intento di strapparlo alla concorrenza delle rivali, in primis Inter e Roma.